DEAD IN THE WATER – Echoes… In The Ruins

Pubblicato il 21/12/2007 da
voto
5.5
  • Band: DEAD IN THE WATER
  • Durata: 00:45:27
  • Disponibile dal: 14/12/2007
  • Etichetta:
  • Firebox Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Mentre si ascolta “Echoes… In The Ruins” si stenta veramente a credere che i Dead In The Water siano nati dalle ceneri di un gruppo hardcore-punk. La formazione finlandese è infatti artefice di un doom-death metal lentissimo e opprimente, forte tra l’altro di influenze black a livello vocale. Come punti di riferimento, ci sentiamo di citare senz’altro i cari vecchi My Dying Bride, tuttavia va sottolineato come nella proposta dei Dead In The Water sia totalmente assente la componente romantica tipica del gruppo britannico. L’influenza si sente esclusivamente nelle parti più rocciose e ovviamente nelle ritmiche, mentre al posto dei violini, delle tastiere e della limpida voce di Aaron, i nostri offrono una serie di arpeggi e di momenti di calma apparente non troppo lontani da quelli cari a band come Cult Of Luna o Pelican. L’esperimento non è disprezzabile, tuttavia ascoltando l’album attentamente ci si accorge di come spesso ai Dead In The Water manchi la melodia vincente in grado di far rimanere impressa la composizione all’ascoltatore. Più volte si affrontano queste lunghe tracce e più volte ci si rende conto che la band ha pensato più a risultare fredda e imponente che a costruire dei pezzi veri e propri. Insomma, qualche buon passaggio, ma anche qualche lungaggine di troppo in questo platter. La prossima volta servirà più cuore.

TRACKLIST

  1. The Silent Will Carry on
  2. Darken The Skies
  3. ...
  4. In Disguises
  5. Emptiness Inside
  6. Burden
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.