DEADWEIGHT (UK) – Origins Of Darkness

Pubblicato il 26/04/2008 da
voto
5.0
  • Band: DEADWEIGHT (UK)
  • Durata: 00:41:15
  • Disponibile dal: /04/2008
  • Etichetta:
  • Feto Records
Streaming non ancora disponibile
Del death-core dalle velleità progressive è quello che ci propongono i Deadweight, inglesi di Birmingham che giungono con questo “Origins Of Darkness” al traguardo del primo full-length. Il quintetto trae ispirazione soprattutto da gruppi tecnicissimi e stravaganti come The Red Chord e Sikth, ma anche da alcuni dei nomi più violenti della nuova scena death-core statunitense, come, ad esempio, Whitechapel e Carnifex. Ne viene fuori un sound certamente heavy, ma anche un po’ troppo sconclusionato. Nonostante una buona preparazione tecnica, la band non pare infatti avere ancora un’idea precisa di cosa suonare. I pezzi si muovono in troppe direzioni, appaiono macchinosi e spesso privi di un vero e proprio filo logico. Alcuni mettono in mostra serie lunghissime di break, contro-break e virtuosismi assortiti che, alla fin fine, non portano da nessuna parte. Altri, invece, puntano tutto sui soliti breakdown e rallentamenti gratuiti, finendo per risultare identici a quelle di mille altre realtà della scena americana. In mezzo a tutto ciò, un paio di tracce tutto sommato discrete, dove la band riesce a dosare in maniera decente tutti i suddetti elementi e anche a dare spazio a un po’ di melodia. Nel complesso, comunque, si ha proprio l’impressione di trovarsi davanti a una formazione ancora acerba e che è giunta al full-length senza avere speso abbastanza tempo in sala prove a farsi le ossa. Ultimamente pare sia diventato di moda mettere sotto contratto gruppi formati da ragazzini imberbi, ma ricordiamoci che non tutti là fuori hanno il talento strordinario dei Decapitated…
 
P.S. La copertina del disco è praticamente quella di “Made Of Flesh” dei Fleshcrawl, colorata però di verde! Vi abbiamo beccato!

TRACKLIST

  1. Hordes Of Chaos
  2. Vile World
  3. Watcher
  4. Darkest Day
  5. Celestial Convergence
  6. Oceans Of Despair
  7. Dash Dash
  8. Collision
  9. Scriptures
  10. Clearing
  11. Dead Man Crawling
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.