DEATH TOLL 80K – The Future Is Yours

Pubblicato il 11/07/2021 da
voto
7.5
  • Band: DEATH TOLL 80K
  • Durata: 00:12:00
  • Disponibile dal: 25/06/2021
  • Etichetta:
  • Bringer Of Gore Records

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Al pari di quasi tutti i generi musicali di matrice estrema, il grindcore, dopo il boom dei tardi anni Ottanta, ha conosciuto un revival più o meno massiccio che da oltre trent’anni va avanti imperterrito grazie ad un circuito underground vastissimo e sempre altamente intraprendente, dove realtà fedeli alla tradizione vengono puntualmente affiancate da altre formazioni che provano ad espandere i confini del genere. Tra i migliori gruppi che hanno mantenuto salda la fama del settore negli anni Duemila, impossibile non citare i Death Toll 80k, autori con “Harsh Realities” (2011) di un debutto devastante, a cui purtroppo non è seguito subito un successore di pari livello. Il secondo full-length “Step Down” è infatti uscito un po’ in sordina ben sei anni più tardi, non riuscendo a bissare il consenso di pubblico dell’esordio. Da allora, i ragazzi finlandesi non sono comunque stati con le mani in mano, tanto che ora ci troviamo ad avere a che fare con “The Future Is Yours”, sorprendente EP di nove tracce con il quale la band torna a fare la voce grossa. Il lavoro è infatti allineato con la migliore produzione del gruppo e presenta più di un motivo d’interesse. Negli ultimi tempi i Death Toll 80k hanno evidentemente avuto modo di ricaricare le batterie e di riordinare le idee e ciò si sente subito ascoltando questa fucilata di EP, in cui il quartetto resta legato ad uno stile che lo caratterizza fortemente ormai da anni. Ciò, almeno nel loro caso, non è un difetto, perchè l’ispirazione nei nuovi pezzi si avverte immediatamente: l’intraprendere nuove direzioni, del resto, non è per forza un obbligo e i finnici non hanno di certo mai mostrato questa esigenza. Piuttosto, restiamo piacevolmente colpiti dal brio espresso in questa rapida sequenza di tracce, dove la solita matrice Insect Warfare si sposa con l’altrettanto consueta vena death-thrash nei rallentamenti e nei breakdown, a esaltare quell’immaginario vibrante in cui si distinguono echi di primi Bolt Thrower e Slayer. Il grind dei Death Toll 80k resta insomma intensamente metallico, orecchiabile e dominato dai riff, con un’ulteriore dose di energia ed efficacia qui garantite dalla brevissima durata complessiva dell’opera. I ragazzi si sono fatti un nome per le loro ripartenze e la contagiosa impronta groovy e questi elementi risplendono al meglio nei nuovi brani, tutti ben caratterizzati e ricchi di ganci memorizzabili. Quasi mai il gruppo viaggia con il freno a mano tirato, ma questa volta, potendosi concentrare su pochi episodi per una manciata di minuti, l’impatto è più che mai letale e divertente.

TRACKLIST

  1. Defiant
  2. Not Just One
  3. Stray
  4. The Final Step
  5. Spiral
  6. Until The End
  7. Unleash
  8. Part Of The Problem
  9. No Compromise
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.