DEBAUCHERY – Continue To Kill

Pubblicato il 11/04/2008 da
voto
6.5
  • Band: DEBAUCHERY
  • Durata: 00:44:45
  • Disponibile dal: 04/04/2008
  • Etichetta: AFM Records
  • Distributore: Audioglobe

Siamo nel 2008 e quindi è tempodi un nuovo disco per i Debauchery, che sfornano lavori al ritmo di unoall’anno. I tedeschi, come le loro auto, sono affidabili e quindi con questodisco non andrete incontro a strane sorprese. Al solito siamo al miscuglio fraSix Feet Under e AC/DC, non si esce da questo schema e forse a molti va benecosì. Al quinto album della band hanno contribuito come guest musicisti delcalibro di Tom Naumann (ex-Primal Fear che già aveva collaborato in precedenzacon la band), Schmier (Destruction & Headhunter, canta sulla song ”Warfare”)e Tomasz (ex-Belphegor). Andiamo ora a parlare delle canzoni: al solito c’ètanto di quel groove nei loro pezzi di death and roll (a tratti) e tanto diquel growl esasperato che tutti riconoscete -se conoscete la band. Rispetto alprecedente lavoro (da loro definito un “Back In Black” insanguinato) c’è meno degliAC/DC nei loro pezzi, globalmente, anche se non manca però pure qui la songtributo agli australiani. Il titolo della canzone, ovvero “Hard Rocking”, dicegià tutto. Potrebbe essere tranquillamente un pezzo degli ultimi AC/DC,struttura orecchiabilissima, refrain melodico, c’è solo il growl a ricordarciche sono i Debauchery che stiamo ascoltando. Hard rock anche “King Of Killing”,lenta e con un lungo assolo di chitarra. Presente anche un’ ottima cover di “AngelOf Death” degli Slayer, rifatta veramente molto bene, con degli assoli di chitarrastraordinari (probabile opera di Naumann). Si distinguono dal lotto delle solite canzoni death metal molto groovy l’opener“Blood God Rising”, che si alterna fra un inizio violento e veloce ed unrefrain melodico, dove compare una tastiera ad accompagnare la linea dichitarra, e l’ultima “Walking Glory Roads”, canzone che sa di epico come iltitolo lascia intuire. Anche qui è la tastiera a creare il ritornello doveanche il cantato diventa meno aspro. Prodottoda Dennis Ward (Angra, Krokus, Pink Cream 69), il disco gode di ottimi suoni edi canzoni affidabili, potenti e precise. Sono tedeschi, d’altronde.

TRACKLIST

  1. It Pleases Us To Kill
  2. Blood God Rising
  3. Continue To Kill
  4. Faith And Fire
  5. Hard Rocking
  6. Apostle Of War
  7. Worship The Violence
  8. King Of Killing
  9. Angel Of Death
  10. Warfare
  11. Cuntkiller
  12. Mincing Machine
  13. Metal On Metal
  14. Walking Glory Roads
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.