DECEPTIONIST – Initializing Irreversible Process

Pubblicato il 05/07/2016 da
voto
7.0
  • Band: DECEPTIONIST
  • Durata: 00:33:45
  • Disponibile dal: 06/17/2016
  • Etichetta: Unique Leader
  • Distributore: Audioglobe

Prima prova sulla lunga distanza per i capitolini Deceptionist, che, dopo un interessante demo nel 2014, si rifanno avanti con il loro concentrato di death metal tecnico, moderno e frenetico, modellato fedelmente sui dettami dei maestri Origin, Psycroptic e Decapitated. “Initializing Irreversible Process”, immesso sul mercato dalla sempre attenta Unique Leader, è quel che si dice un debut album con tutti i crismi del mestiere: ben prodotto, ben suonato e forte di un songwriting dall’alto coefficiente di presa sul pubblico, in cui le indubbie doti strumentali della band non sfociano mai nel puro e semplice esibizionismo e dove i brani, tutti di durata medio-breve, si presentano fluidi e spontanei, quasi fossero il naturale proseguimento della volontà dei loro autori. Un suono elastico e disinvolto che si inserisce perfettamente nel solco tracciato da altre realtà nostrane come Hideous Divinity (con cui i Nostri condividono il bassista Stefano Franceschini) e Bloodtruth, anche se bisogna sottolineare che qui, per esigenze di concept, il tutto viene rivestito da una patina industrial che conferisce a buona parte degli episodi un taglio meccanico e vagamente cyber (basti sentire “Industrivolutionaction”). Con il suo riffing tagliente, di tanto in tanto inframezzato da assoli precisi e ficcanti, le sue ritmiche serrate e le sue growling vocals a mo’ di mitragliatrice, il quintetto ha poco da farsi perdonare sul piano formale, configurandosi come una realtà solida e dall’indubbio gusto, a cui però manca ancora qualcosina per imporsi definitivamente sulle scene. Parliamo della capacità di conferire alle varie tracce un’identità precisa, un taglio da ‘hit’ che si imprima nella mente fin dal primo ascolto, indispensabile per assestare il colpo del definitivo KO all’ascoltatore e distinguersi dalla massa di gruppi analoghi. A prescindere da questo dettaglio, irrilevante per molti, siamo certi che i ragazzi otterranno presto i riconoscimenti che meritano.

TRACKLIST

  1. It's Just Begun
  2. Through the Veil
  3. Quest for Identity
  4. When Humans Begin to Be Machines
  5. Final Innovation – Automatic Time
  6. The Confession
  7. Irreversible Process
  8. Sunshine
  9. Industrivolutionaction
  10. Operator Nr 3
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.