DECREPIDEMIC – The Void of Un-Existence

Pubblicato il 02/12/2009 da
voto
7.0
  • Band: DECREPIDEMIC
  • Durata: 00:33:25
  • Disponibile dal: /09/2009
  • Etichetta:
  • Sevared Records
Streaming non ancora disponibile
I Decrepidemic sono portoghesi, ma il loro cuore è oltreoceano. Il death metal che ci propone questo quartetto che incide per la Sevared Records è infatti di chiaro stampo a stelle e strisce, con più che evidenti riferimenti all’operato di band come Severed Savior, primi Decrepit Birth e, ovviamente, Suffocation. Siamo insomma dalle parti del death metal più sostenuto e articolato, giocato su una moltitudine di riff per canzone e una lunghissima serie di repentini cambi di tempo. Onestamente, ascoltando "The Void of Un-Existence" è difficile riuscire a scovare qualche elemento che faccia davvero distinguere i Decrepidemic dalle altre band devote a queste sonorità, tuttavia, prestando attenzione solo al songwriting, si può convenire anche sul fatto che i nostri abbiano dalla loro una buona ispirazione e un bagaglio tecnico più che adeguato per rivisitare il genere con efficacia. Concreti e sufficientemente disinvolti, i cinque portoghesi confezionano otto tracce ben strutturate e che si fanno subito apprezzare in quanto sì tecniche, ma anche dinamiche e mai esageratamente cervellotiche. Anche la produzione, pulita ma non leccata, fa il suo dovere, dando il giusto risalto sia al lavoro delle chitarre che a quello della sezione ritmica. Un disco, "The Void of Un-Existence", che nel suo genere ha quindi un suo perchè: certo poco personale, tuttavia curato e gradevole all’ascolto. Nel circuito underground potrà dire la sua.

TRACKLIST

  1. The Void of Un-Existence
  2. The Burning Deceit of Life
  3. The Prophecy Begins
  4. For Those Apt To
  5. The Wanderer
  6. Decrepit Epidemic
  7. Relinquish to Downfall
  8. Cease to Exist
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.