DEFEATER – Travels

Pubblicato il 21/02/2009 da
voto
7.0
  • Band: DEFEATER
  • Durata: 00:30:00
  • Disponibile dal: /02/2009
  • Etichetta: Bridge Nine
  • Distributore:

La nuova ondata di hardcore “adulto” tra intelaiature old school e atmosfere malinconiche e sofferte sembra ormai davvero inarrestabile. Il nuovo nome sulla bocca di tutti i cultori dell’underground di questo genere sembra essere quello dei Defeater, formazione di Boston (tanto per cambiare!) che, sulla scia dei successi più o meno recenti di Have Heart, Killing The Dream e Modern Life Is War debutta con un disco curato e scoppiettante. Come accennato, le melodie inevitabilmente catchy di brani come “Everything Went Quiet”, “City By Dawn” o “Carrying Weight” lasciano spazio, nelle varie “Nameless Streets” e “Prophet in Plain Clothes”, anche a delle aperture più controllate e passionali, che incupiscono non poco l’atmosfera generale del lavoro. Ed è proprio grazie a questi continui cambiamenti di tonalità e questo alternarsi di sfuriate, rallentamenti e repentine ripartenze che “Travels” mantiene viva l’attenzione all’ascolto: una vera e propria spirale di hardcore, rock e vaghi accenni “post” dalla produzione curatissima e dall’esecuzione intensa e istintiva, a volte talmente intricata da riportare alla mente persino certi gruppi math-core. Quello dei Defeater è insomma il classico gruppo che non inventa nulla di radicalmente nuovo, ma che infonde così tanto sentimento in quello che fa che, alla fine, risulta indubbiamente accattivante e autentico. Menzione finale per la stupenda opener “Blessed Burden”, il “singolo” perfetto per presentare la band e per far breccia nel cuore di coloro che nell’hardcore puro ultimamente cercano spessore e qualità.

TRACKLIST

  1. Blessed Burden
  2. Everything Went Quiet
  3. Nameless Streets
  4. Forgiver Forgetter
  5. City by Dawn
  6. Prophet in Plain Clothes
  7. Carrying Weight
  8. Moon Shine
  9. The Blues
  10. Debts
  11. Cowardice
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.