DEGENERHATE – Chronicles Of The Apocalypse

Pubblicato il 19/03/2014 da
voto
7.0
  • Band: DEGENERHATE
  • Durata: 00:25:49
  • Disponibile dal: 01/11/2013
  • Etichetta:
  • Distributore:

Tutto si può dire dei Degenerhate tranne che siano un gruppo a cui piace fare le cose di fretta. “Chronicles Of The Apocalypse” giunge infatti sulle nostre scrivanie a otto anni di distanza dall’EP di debutto “The End Has Just Begun”, presentandosi con un artwork non troppo distante da quello di “Inhale/Exhale” dei Nasum e con un mastering firmato da Sua Maestà Scott Hull nei celebri Visceral Sound Studios di Bethesda, Maryland. Con delle simili credenziali la musica del quintetto capitolino non può che essere ascritta al filone grindcore più oltranzista e polemico, inanellando diciannove brani (comprese due cover, rispettivamente di Blood e Fear Of God) pensati apposta per scatenare putiferi nel pit, tra carneficine-lampo degne dei primi Napalm Death e parentesi dalle strutture più elaborate. Il primo nome che sopraggiunge alla mente una volta premuto il tasto “play” del lettore è sicuramente quello dei Pig Destroyer di “Prowler In The Yard”, anche se tradotto in versione meno dinamica e scoppiettante, con la componente thrash metal/sludge sacrificata sull’altare di un sound nervosissimo, teso fino allo spasmo. Ne sono un esempio perfetto l’opener “Bushit” – scandita dalle linee vocali nevrasteniche dell’ex-Corpsefucking Art Max Varani – e la devastante “War Inside My Head”, paragonabile all’esplosione di un grappolo di granate in pieno volto. Ad ogni modo, gli episodi che colpiscono maggiormente nel segno sono quelli baciati dal groove e dal dinamismo, vedasi “Fur Is Dead”, “Another You Another Me” o l’introspettiva “Song Of Hate And Destruction”, che palesano in maniera significativa tutta l’esperienza accumulata dai Nostri in carriera. “Chronicles Of The Apocalypse” non è altro che l’ennesima riprova dell’ottimo stato di salute della scena grindcore italiana, un disco fedele agli stilemi e ai valori di questo genere intramontabile: ascoltate e supportate.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Bushit
  3. Earth First
  4. War Inside My Head
  5. Behind The Black Horizon
  6. Power
  7. All The Promises I Have Made
  8. Cannibal Ritual (Blood cover)
  9. Breeding Hatred Inside
  10. Fur Is Dead
  11. Another You Another Me
  12. Last Fight
  13. New World Disorder
  14. No Excuses Anymore
  15. Running Through The Blood (Fear Of God cover)
  16. Under The Same Sky
  17. Song Of Hate And Destruction
  18. Turn Off The TV Turn On The Brain
  19. Outro
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.