DEMON PROJECT – Revival

Pubblicato il 24/01/2015 da
voto
7.0
  • Band: DEMON PROJECT
  • Durata: 00:22:00
  • Disponibile dal: 08/12/2014
  • Etichetta: Revalve Records
  • Distributore: Masterpiece

Il metal, come il calcio, non conosce confini. Non è quindi raro, ferma restando la netta supremazia delle super potenze anglo-scandinave, di imbattersi in formazioni provenienti da regioni più remote come le Isole Far Oer, l’Islanda o la Siberia. E proprio dalle più fredde terre della grande madre Russia arrivano i Demon Project, formazione con un decennio di attività e parecchie uscite alle spalle, accasatasi con la nostrana Revalve Records per l’uscita di questo nuovo EP, dal curioso titolo “Revival”, registrato sotto la regia dell’omnipresente Dan Swano. Fautori di quello che essi stessi definiscono come neomelodic death metal, i Nostri presentano un’interessante miscuglio tra le ritmiche glaciali – e come potrebbe essere altrimenti? – del groove / thrash / industrial più elaborato e il calore degli arrangiamenti sinfonici, il cui tappeto di sottofondo si accompagna ad un utilizzo melanconico ma mai banale dei ritornelli. Difficile dare un giudizio definitivo basandosi su poco più di 20 minuti, ma di sicuro pezzi come il primo singolo “Afterglow”, la più sinfonica “Lux in Tenebris” (con tanto di female vocals) o la mini-suite finale “The Touch” hanno tutte le carte in regola per ben figurare di fianco a formazioni ben più note nel vecchio continente, come Omnium Gatherum, Scar Symmetry o Shade Empire; se poi ci aggiungiamo un concept lirico ispirato ai miti e leggende della loro madre patria, ecco introdotto un ulteriore elemento di distinzione rispetto alla ‘concorrenza’. In attesa di sentirli all’opera sulla lunga distanza, possiamo senza dubbio parlare di un buon acquisto per la Revalve, nonché di un dischetto consigliato a chi voglia provare qualcosa di diverso ma non troppo nell’affollato panorama melo-death.

TRACKLIST

  1. Afterglow
  2. Unspoken
  3. Lux in Tenebris
  4. Human Factory
  5. The touch
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.