DEMONICAL – Black Flesh Redemption

Pubblicato il 22/04/2015 da
voto
7.0
  • Band: DEMONICAL
  • Durata: 00:17:14
  • Disponibile dal: 24/04/2015
  • Etichetta: Agonia Records
  • Distributore:

Archiviata la reunion dei Centinex (in verità non esattamente clamorosa), Martin Schulman e Sverker Widgren tornano ora a concentrarsi sui Demonical, band che negli ultimi anni ha regalato diverse soddisfazioni agli appassionati di swedish death metal. “Black Flesh Redemption” è solo un EP, ma non esitiamo a definirlo una prova molto incoraggiante: temevano di avere a che fare con un prodotto per completisti o “die-hard” fan, rilasciato giusto per tenere vivo il nome sulla scena, invece gli svedesi hanno fatto le cose per bene, offrendo quattro nuovi pezzi che non sfigurano affatto di fronte al vecchio materiale. Dimentichiamo quindi lo spento come-back album dei suddetti Centinex e ricordiamoci che i Demonical in carriera non hanno ancora pubblicato qualcosa di davvero scadente: “Black Flesh Redemption” ne è appunto l’ennesima riprova. Tra le bordate proposte (per un durata complessiva di un quarto d’ora abbondante), segnaliamo soprattutto la mostruosa “Throne of Perdition”, sei lugubri minuti a cavallo tra Dismember, Morbid Angel e Marduk: veramente un grandissimo midtempo, questo episodio confezionato dalla band, la quale sembra avere in serbo un notevole ventaglio di soluzioni per il vero e proprio successore di “Darkness Unbound”. Se alcune parti di quest’ultimo avevano fatto intendere che i Demonical avevano intenzione di spostarsi su registri più pesanti e macabri, “Throne of Perdition” e il resto del materiale di “Black Flesh Redemption” ne sono una ulteriore avvisaglia. Ora la curiosità attorno al nuovo full-length è aumentata non poco.

TRACKLIST

  1. Cursed Liberation
  2. Drown in Flames
  3. Throne of Perdition
  4. To Become the Weapon
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.