DESASTER – 666 – Satan’s Soldiers Syndicate

Pubblicato il 07/09/2007 da
voto
6.5
  • Band: DESASTER
  • Durata: 00:37:36
  • Disponibile dal: 07/09/2007
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Con “666 – Satan’s Soldiers Syndicate” i Desaster ci regalano l’ennesimo tuffo negli anni Ottanta. Totalmente disinteressato ad ammorbidire la propria proposta o a renderla più moderna, il quartetto tedesco ancora una volta non accetta compromessi e ci sbatte in faccia una quarantina di minuti di veloce e rozzissimo thrash-black metal, come al solito ispirato da primissimi Destruction, Slayer, Celtic Frost e Possessed. Il disco di certo non brilla per originalità (come, del resto, l’intera discografia della band), ma, nonostante ciò, non manca di regalare momenti piacevoli. I Desaster, in fin dei conti, sono dei veterani, conoscono il genere a menadito e sanno senza ombra di dubbio come maneggiarlo. Non a caso, la tracklist presenta pochissimi filler e solo qualche passaggio che poteva realmente essere evitato. Per il resto, ci sono solo riff di una ignoranza spaventosa che si susseguono senza sosta, ben concatenati fra loro e sorretti da una sezione ritmica semplicissima ma incisiva. Inoltre, nonostante i pezzi siano giocati quasi completamente su uptempo, la costante alternanza fra sezioni prettamente thrash e altre più old school black fa in modo che la tracklist non soffra di eccessiva ripetitività… per la serie “viva l’ignoranza, tuttavia evitiamo di suonare sempre e comunque lo stesso pezzo”. Un’altra buona idea, infine, è stata quella di affidare certe strofe e/o assoli ad ospiti come Proscriptor (Absu), Alan Nemtheanga (Primordial) e Ashmedi (Melechesh)… un pizzico ulteriore di varietà che ovviamente non stona affatto. “666 – Satan’s Soldiers Syndicate”, in definitiva, si rivela quindi l’ennesimo buon disco della carriera dei Desaster… old school fino alla morte, ma sufficientemente curato per risultare comunque interessante. Se siete da sempre dei fan della band o se vi sentite nostalgici, dategli tranquillamente una chance.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Satan's Soldiers Syndicate
  3. Angel Extermination
  4. Razor Ritual
  5. Hellbangers
  6. Fate Forever Flesh
  7. Vile We Dwell
  8. Tyrannizer
  9. Venomous Stench
  10. More Corpses For The Grave
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.