DESASTER – Live In Bamberg

Pubblicato il 13/10/2014 da
voto
3.0
  • Band: DESASTER
  • Durata: 01:49:10
  • Disponibile dal: 28/06/2014
  • Etichetta: High Roller Records
  • Distributore:

“Live In Bamberg” dei Desaster è una release che può essere vista sotto diverse prospettive. In primo luogo: serviva davvero un disco live dei black-thrasher tedeschi? Per la maggior parte delle persone, la risposta sarà “no”; ma i fan della band (così come chi ha avuto occasione di vederli al Metalitalia.com Festival) sanno che i Desaster trovano una notevole energia quando sono sul palco e che i loro show sono molto coinvolgenti e piuttosto violenti, quindi – per tutti loro – questo live potrebbe rappresentare un’uscita che completa la (già lunga) discografia del gruppo. Certo, se si pensa che (a parte split e EP) i Desaster sono al quarto live a fronte di sette full length, tutta l’operazione risulta un po’ eccessiva.  Un’altra domanda che può sorgere è: questo disco riesce a “catturare” la primitiva istintività dei tedeschi in maniera differente e migliorativa rispetto a ciò che è già stato pubblicato? Sì, con il limite che può avere un live di una band estrema, dato che “Live In Siberian Hell” e “Brazilian Blietrzkrieg Blasphemies” non brillavano certo per qualità (chi scrive non ha mai avuto l’occasione di vedere il VHS registrato al Party San nel 2003, ma solo una trasposizione audio di fonte incerta, quindi non ci sentiamo di includerlo nel confronto). In conclusione, quindi, cosa si può dire di “Live In Bamberg”? Se non conoscessimo personalmente i Desaster, sapendo che sono persone totalmente dedite alla loro musica ed ai loro fan, sarebbe facile bollare il tutto come l’ennesima trovata per spillare soldi ai collezionisti più incalliti, ma – anche da una band così “pura” e fedele all’underground – non ci saremmo aspettati una stampa in doppio vinile con la tiratura di 1000 copie in ben tre (tre!) formati differenti. Un regalo per i seguaci dei Desaster ? Macchè, dato che “Live In Bamberg” è stato subito seguito da un’edizione in doppio CD ed una in doppio DVD. Alla fine, quindi, resta veramente poco: un live (francamente un po’ troppo lungo), con una buona qualità ma che nulla aggiunge e nulla toglie a pezzi come “Tyrannizer”, “Teutonic Steel”, “Fields Of Triumph” o “Metalized Blood”. Se siete tra quei fan sfegatati che devono possedere qualunque cosa una band “sforni” (compreso lo stesso vinile in tre differenti colorazioni), beh… allora potreste anche apprezzare “Live In Bamberg”. Se, invece, la compulsione maniacale non rientra tra i vostri problemi, allora risparmiate tranquillamente i vostri soldi. Concludiamo aggiungendo che un “collector’s item” ha un senso quando ha qualcosa di veramente particolare e rappresenta una sorta di omaggio ai fan che decidono di “faticare” per accaparrarsi una delle poche copie. Queste ristampe in vinile, con di volta in volta colori diversi, pesi diversi, copertine diverse, etc. stanno iniziando a superare ogni limite ed ogni decenza. Il voto che ne consegue non è relativo tanto al contenuto musicale, quanto all’operazione commerciale (ed al fatto che arrivi da una band come i Desaster!); se non avete problemi con queste iniziative, allora considerate una sufficienza abbondante; se – come noi – considerate rarità oggetti come il vinile di “Deathcrush” o “Constellation” in stampa Nocturnal Art, evitatevi un’accesso di rabbia e state lontani da questo disco, aspettando impazientemente, come noi, la prossima “vera” release dei Desaster.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Divine Blasphemies
  3. Splendour Of The Idols
  4. The Art Of Destruction
  5. Ghouls To Strike
  6. Phantom Funeral
  7. Nighthawk
  8. Tyrannizer
  9. In The Ban Of Satan's Sorcery
  10. Fields Of Triumph
  11. God Is Dead
  12. Evil Arschloch
  13. In A Winter Battle
  14. Intro - Decade Of Desaster
  15. Hellfire’s Dominion
  16. Call On The Beast
  17. Teutonic Steel
  18. As The Deadworld Calls
  19. Tyrants Of The Netherworld
  20. Satan's Soldiers Syndicate
  21. Hellbangers
  22. Black Magic (Slayer Cover)
  23. Metalized Blood
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.