DESECRATION (SPA) – Lord Of Misery

Pubblicato il 15/02/2011 da
voto
5.0

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

I Desecreation provengono da un paese vicino Barcellona, in Spagna, e con “Lord Of Misery” esordiscono su “media distanza”. Venticinque minuti è infatti la durata delle sei canzoni più introduzione che compongono l’album, improntato al thrash metal d’impatto. Le tracce quindi si susseguono una dopo l’altra molto velocemente, senza neanche destare più di tanto l’attenzione dell’ascoltatore tanto si somigliano tra loro. Siamo evidentemente in odor di gioventù e quindi in fase di (estremo) rodaggio. “Lord Of Misery” dovrebbe essere una sfuriata thrash metal grezza nella produzione, con un taglio molto old school. In alcuni passaggi i nostri riescono a essere convincenti, il problema è che di band come i Desecration ce ne sono a centinaia, e sicuramente tutti noi abbiamo qualche amico che suona in una band thrash metal più o meno a questo livello, senza contratto magari con qualche autoproduzione già sul mercato. “Mass Immolation” è la nostra preferita fra le canzoni dell’album: struttura granitica, riff portante secco, batteria che pesta duro, e quindi un minimo ci si appassiona. Ma le seguenti “Face Your Fear” e “Menthal Anesthesia” peggiorano di brutto la situazione. La produzione oltretutto è diversa dai brani posti in apertura, peggiora (da deficitaria qual era) drasticamente, e non sapremmo spiegarvi il perché. Menzione per la cover dei Black Sabbath, per il pezzo “Die Young”, onesta e niente di più.

TRACKLIST

  1. Intro - Prelude To Depravity
  2. Molestation
  3. Lords Of Misery
  4. Mass Immolation
  5. Die Young (BLACXK SABBATH cover)
  6. Face Your Fear
  7. Menthal Anesthesia
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.