DESECRESY – Towards Nebulae

Pubblicato il 10/07/2019 da
voto
5.5
  • Band: DESECRESY
  • Durata: 00:38:00
  • Disponibile dal: 23/07/2019
  • Etichetta: Xtreem Music
  • Distributore:

Fedele al ruolino di marcia che dal 2010 lo ha visto pubblicare un album ogni due anni, il progetto Desecresy raggiunge il notevole traguardo della sesta fatica sulla lunga distanza, senza fare ovviamente accenno al concetto di evoluzione e/o di arricchimento della propria formula. Rimasto orfano del cantante Jarno Nurmi dal precedente “The Mortal Horizon”, Tommi Grönqvist veste nuovamente i panni di tuttofare nelle undici tracce che compongono questo “Towards Nebulae”, imbarcandosi in un viaggio sulle putride acque del death metal vecchia (vecchissima!) maniera che però, a differenza di quelli compiuti in tempi non sospetti dai vicini di casa Krypts e Corpsessed, fatica a configurarsi come un’esperienza avvincente o a lasciare ricordi davvero memorabili di sé. Preso infatti atto di qualche miglioria rispetto al disco del 2017, nella fattispecie una produzione meno caotica e un songwriting mediamente più ‘in palla’, questi quaranta minuti di musica scorrono in maniera tanto morbosa e devota ai diktat stilistici di Demigod, Purtenance e primi Grave quanto povera di spunti in grado di fronteggiare l’odierna concorrenza underground, sfociando in una mancanza di brio ormai del tutto strutturale. L’ennesimo album old school death metal di cui, in definitiva, non si sentiva assolutamente l’esigenza, figlio di un gruppo la cui caparbietà non può bastare a salvarne l’operato. Tanto vale rispolverare i classici o fiondarsi sul recente “Cadaver Circulation”.

TRACKLIST

  1. The Gate
  2. Trophies of Death
  3. Only Mist Drifts
  4. Fringes of Existence
  5. Endless Swamp
  6. Sediments of Blood
  7. The Dead Language
  8. The Damned Expedition
  9. Transfiguration March
  10. Unbeknownst to Mortals
  11. Forms in Echos
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.