DESPAIR – History Of Hate

Pubblicato il 28/08/1988 da
voto
7.0
  • Band: DESPAIR (GER)
  • Durata: 00:43:47
  • Disponibile dal: 01/06/1988
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Audioglobe

Può sembrar strano ma “History Of Hate” dei Despair, gruppo proveniente da Dortmund, è la release numero 1 della Century Media. Dopo l’uscita di questo LP il fondatore della label, Andreas Henschel, entrò a far parte della band in qualità di cantante e registrò gli altri due full length album della band prima dello scioglimento nel 1993. Le curiosità attorno a questo discreto dischetto thrash metal non finiscono qui, perché uno dei chitarristi della band era Waldemar Sorychta, che, oltre ad essere un grande musicista, è un ottimo produttore e questa sua qualità fu immediatamente notata da Kampf (il primo cantante della band e presente su “History Of Hate”). Sorychta non solo produsse questo LP, ma oggi è giustamente considerato uno dei migliori produttori in circolazione. Annotiamo anche che l’altro chitarrista della band presente su questo album di debutto, Marek Grzeszek, è scomparso nel maggio di quest’anno (R.I.P.). Non crediamo sia stato il debutto dei Despair a far diventare la Century Media un colosso del music business, ma “History Of Hate” è un energico quanto tecnico esempio di thrash metal teutonico. La produzione di questo LP è davvero ottima, il sound è profondo, i suoni dei vari strumenti sono equilibrati alla perfezione e, per essere il suo debutto, Sorychta aveva dimostrato davvero di essere tagliato per le produzioni di metal estremo. La batteria dona una profondità impressionante al sound dei Despair, le chitarre sono graffianti anche se la scelta di un songwriting pieno di tecnicismi necessariamente sacrifica la violenza e la velocità del thrash metal. Non si può certo dire che il trademark della band sia quello tipico di altri gruppi dal sound marcatamente teutonico come Sodom, Violet Force ed altri, ma i Despair mantengono ancora qualcosa di acerbo e grezzo, caratteristiche che li distinguono dalle altre band della Bay Area. Un album per alcuni versi ‘storico’ anche se non ha lasciato un’impronta indelebile nella storia del thrash metal tedesco.

 

TRACKLIST

  1. The Enigma
  2. Freedom Now
  3. History Of Hate
  4. Constructing The Apocalypse
  5. Slow Death
  6. Outconditioned
  7. Slaves of Power
  8. Joy Division
  9. Never Trust
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.