DEVASTATION INC. – No Way For Salvation

Pubblicato il 03/01/2017 da
voto
7.0
  • Band: DEVASTATION INC.
  • Durata: 00:39:00
  • Disponibile dal: 30/11/2016
  • Etichetta: Earthquake Terror Noise
  • Distributore:

Maledetti Devastation Inc! Un povero recensore non può più nemmeno permettersi di gustarsi la spietata bocciatura che aveva in mente dopo aver annusato da logo e copertina l’ennesimo gruppo ‘Bignami’ giunto con trent’anni di ritardo a copiare i Nuclear Assault, che una volta fatto partire “No Way For Salvation” si trova a doversi rimangiare i (pre)giudizi che tanto l’avevano galvanizzato. Sì, perché se è vero che non c’è un riff o un assolo o un ritornello partoriti da questi giovani thrasher genovesi che non sembri essere già stato scritto decenni fa, l’effetto finale funziona alla grande, e la sensazione è che i Devastation Inc. non abbiano pensato nemmeno per un attimo a cosa volevano fare quando sono entrati in studio, e che semplicemente abbiano composto sulla base di quelli che erano i loro ascolti, e giù a buttare riff. Si sentono i Metallica, i Megadeth, si affacciano gli Anthrax, si citano i Kreator (il ritornello di “Behind The Riverside” ne è un esempio lampante), si toccano i Dark Angel e si fanno gli occhiolini agli Slayer, ma invece di risultare loffi e scopiazzanti giri di chitarra a caso, i liguri sembrano aver imbastito una sagra del thrash che piace a noi, di quelle situazioni in cui si va ad ascoltare roba che già si conosce proprio perché si va sul sicuro. L’apparato tecnico del gruppo è essenziale quanto ben mirato: abbiamo basi rocciose, batterie che corrono, stop-and-go, assoli, rallentamenti, una voce secca e naturale, e dei brani che non sappiamo dire se resteranno in testa, ma che ispirano simpatia sino al primo ascolto, di quei pezzi che se vengono messi su al bar ti fanno alzare una pinta e scambiare sguardi di approvazione con quello sconosciuto con la maglia dei Tankard che sta dall’altra parte del banco. Questo è uno di quei dischi che non aggiungono nulla al discorso, ma lo fanno molto bene, e come sapete la nostra linea non è necessariamente volta all’assoluta ricerca del nuovo, quindi bene ai Devastation Inc. per questo primo, riuscito tentativo che dovrebbe far contenti tutti i thrasher degni di questo nome.

TRACKLIST

  1. One Word: Destroy!
  2. Payback
  3. Justice Pattern
  4. Behind the Riverside
  5. Fast as a Fuckin' Bullet
  6. Troops from Hell
  7. For the Liberty I Kill
  8. Between Nightmare and Dream
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.