DEVILS WHOREHOUSE – Blood & Ashes

Pubblicato il 28/06/2009 da
voto
6.5
  • Band: DEVILS WHOREHOUSE
  • Durata: 00:37:04
  • Disponibile dal: 11/05/2009
  • Etichetta:
  • Regain Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music non ancora disponibile

Chi pensava ai tempi del debut “Revelation Unorthodox” (targato 2003) che i Devils Whorehouse fossero uno strano scherzo della natura, saranno sorpresi di vedere anche un secondo full length album, dopo che l’EP “Werewolf” aveva fatto da apripista non molto tempo fa. La band, una sorta di side project di Morgan Steinmeyer Håkansson dei Marduk, ha anche avuto modo di modificare la line up con l’inserimento del valido singer Maelstrom ed il passaggio dello stesso Morgan al basso dopo che B. War ha lasciato la band, probabilmente a seguito della sua dipartita dai Marduk. “Blood & Ashes” ha un po’ più di personalità del suo predecessore, ma la sostanza non è cambiata: la band svedese cerca sempra di omaggiare gli indimenticabili Misfits dei primi tempi con un punk horrorifico intrappolato in una struttura black metal minimale e piuttosto rockeggiante. Il tentativo può sembrare, e di fatto lo è, alquanto bizzarro, ma bisogna lasciar sfogare i Devils Whorehouse e lasciarli decantare il loro amore verso il punk più cupo che il mondo ricordi, quello creato genialmente da Danzig e compagni. Il gruppo guidato da Morgan però sembra aver a cuore anche un certo modo di suonare che si riscontra nel progetto solista e omonimo di Danzig. Provate ad immaginare un album rock-punk-black metal: non ci siete riusciti, vero? In effetti non è così facile come sembra, ma i Devils Whorehouse ci sono riusciti divertendosi. Il paradosso è che questo side project quasi goliardico a tutti gli effetti possiede un’originalità marcata, del resto non troverete molte band che vogliono ricreare un’atmosfera da notte di Halloween suonando un rock-punk pesante cantato a squarciagola. Release poco impegnata ed impegnativa, ma divertente.

TRACKLIST

  1. Oceans Turn To Blood
  2. Wicked One
  3. Speak The Name Of The Dead
  4. The Cult Of Death
  5. Werewolf
  6. Demons Of The Flesh/Tight White Ropes
  7. Shadows Never Change
  8. Smell Of The Ancient Ones
  9. Face The Master
  10. Werewolf Nation
  11. Snakes Out The Mouth Of Hell
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.