DEVIOUS – Vision

Pubblicato il 01/01/2010 da
voto
6.0
  • Band: DEVIOUS
  • Durata: 00:35:41
  • Disponibile dal: 16/12/2009
  • Etichetta: Deity Down Records
  • Distributore: Andromeda
Il terzo album degli olandesi Devious vede il thrash-death dei nostri tingersi sempre più di umori industriali e diventare un po’ più compatto e coerente sulla lunga distanza. Accantonate in parte le sperimentazioni del precedente "Domain" – disco in cui il gruppo aveva cercato di mescolare un po’ di tutto con risultati decisamente altalenanti – i Devious hanno deciso di muoversi in un’unica direzione, allargando l’uso delle tastiere a tutte le tracce, rallentando un pochino le ritmiche e appesantendo il riffing di chitarra. Il prodotto finale è un lavoro che a tratti può ricordare certe cose dei Darkane così come l’ultima opera dei connazionali Callenish Circle: quel "[pitch.black.effects]" che però in verità non raccolse più di tanto successo. Va detto che se da un lato i Devious hanno fatto dei progressi (le tastiere appaiono meglio integrate nei pezzi e le strutture sono senz’altro più fluide), dall’altro continuano a non essere pienamente convincenti in sede di guitar work, dove alternano passaggi efficaci ad altri poco coinvolgenti. Tuttavia è indubbio che, nel complesso, "Vision" si lasci ascoltare più volentieri del suo predecessore. Canzoni come "False Identity" o "Predefined" hanno una marcia in più rispetto al vecchio materiale e in generale si sente che il gruppo sta trovando una sua dimensione. Ora si tratta solo di insistere.

TRACKLIST

  1. Heritage of the Reckless
  2. False Identity
  3. Respiration of Fear
  4. Abide
  5. Impulse Overload
  6. Predefined
  7. Validate
  8. Disconnect
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.