DEW-SCENTED – Impact

Pubblicato il 13/09/2003 da
voto
6.5
  • Band: DEW-SCENTED
  • Durata: 00:44:00
  • Disponibile dal: 01/09/2003
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Dopo il per certi versi inaspettato successo del precedente “Inwards” ecco ritornare i tedeschi Dew-Scented con questo “Impact”, il quinto album della loro carriera. Parenti stretti di Slayer ed At The Gates, i Dew Scented continuano nella loro opera di riciclaggio, sfornando un album che a tratti è davvero molto intenso, ben congegnato e divertente ma che in altri, e soprattutto nella seconda parte del cd, mostra la corda in più di un’occasione, complice un’eccessiva dipendenza dagli stilemi dei succitati gruppi e un evidente calo di ispirazione. Nel complesso “Impact” è un discreto album, che nei primi cinque/sei pezzi fa sbattere la testa come pochi altri, forte di pezzi violentissimi come l’opener “Acts Of Rage”, “New Found Pain” e la bellissima “Soul Poison”, apice dell’intero lavoro nonché uno dei brani migliori dell’intera carriera dei nostri. Per il resto però, come al solito, la band pecca di ripetitività, utilizzando la stessa formula compositiva a più riprese e finendo così per stancare anche il più volenteroso degli ascoltatori. Se tutti i brani fossero stati costruiti su riff belli quanto quelli dei pezzi menzionati non ci sarebbe stato tanto da recriminare ma qui, vista la durata media dei pezzi (circa tre minuti), un riff o una linea melodica bruttini finiscono facilmente per compromettere la riuscita di un’intera canzone… e purtroppo ciò accade non di rado. I Dew-Scented dal vivo sono un’ottima band, e consigliamo a tutti di non perdere il loro concerto al prossimo X-Mass festival, ma su disco devono lavorare ancora un po’ per riuscire a convincere dall’inizio alla fine.

TRACKLIST

  1. Acts Of Rage
  2. New Found Pain
  3. Destination Hell
  4. Soul Poison
  5. Cities Of The Dead
  6. Down My Neck
  7. One By One
  8. Agony Designed
  9. Slaughtervain
  10. Flesh Reborn
  11. 18 Hours
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.