DIABLO – Mimic47

Pubblicato il 27/04/2006 da
voto
7.0
  • Band: DIABLO
  • Durata: 00:47:09
  • Disponibile dal: 22/04/2006
  • Etichetta: Drakkar Records
  • Distributore: Audioglobe

Una piacevole sorpresa il nuovo lavoro degli svedesi Diablo, che con “Mimic47” arrivano alla ragguardevole quota di quattro full-length. Questi quattro energumeni, inutile dirlo, picchiano come dei dannati e con il loro thrash-death melodico si pongono come punto di congiunzione ideale tra tradizione e modernità. Innegabilmente nel loro DNA si sentono le influenze di titani come Slayer, Pantera, Testament e Death (non a caso “Mimic47” viene espressamente dedicato alla memoria di Chuck Schuldiner); tuttavia i Diablo strizzano anche l’occhio al metal più recente. Innanzitutto, grazie al supporto della Drakkar Records, la band può usufruire di una produzione curata e professionale, capace di creare un vero e proprio muro sonoro potente e limpido. Il loro stile, inoltre, non si limita a riproporre stilemi classici, ma, al contrario, fonde la tradizione classica con influenze della scena di Gotheborg, un tocco di modernità che potrebbe ricordare gli In Flames degli ultimi album, aperture melodiche e arpeggi semi-acustici e qualche accenno di voce pulita qua e là. L’album investe l’ascoltatore nella sua interezza senza mai cedimenti né cadute di tono; al contrario, i brani sono tutti molto buoni, grazie ad un songwriting convincente e ad un sapiente mix di tutte le influenze della band. Certo, è anche vero che, allo stesso modo, non emergono nemmeno picchi di qualità esagerata, ma perché lamentarsi? “Mimic47” resta un lavoro di tutto rispetto, ben al di sopra della media degli album del genere. Una gustosa aggiunta alla collezione di tutti coloro che amano il giusto equilibrio tra potenza e melodia.

TRACKLIST

  1. Shadow World
  2. Damien
  3. Together As Lost
  4. In Sorrow We Trust
  5. Mimic47
  6. Condition Red
  7. Kalla
  8. Blackheart
  9. Kathryn
  10. Rebellion Of One
  11. D.o.a.
  12. A View To Kill
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.