DIABOLICAL – Ars Vitae

Pubblicato il 28/08/2011 da
voto
6.5
  • Band: DIABOLICAL
  • Durata: 01:10:26
  • Disponibile dal: 01/03/2011
  • Etichetta: Vici Solum Productions
  • Distributore:

Ascoltando “Ars Vitae” dei Diabolical viene da pensare che, con un minimo di costanza in più nella pubblicazione di nuove release e con qualche tour di supporto ai nomi giusti, il gruppo avrebbe potuto ritagliarsi un suo spazio nei piani alti della scena death-thrash europea. Del resto, gli svedesi hanno sempre avuto un certo gusto nel songwriting, come difatti dimostra questa raccolta/retrospettiva, che presenta una manciata di inediti, più una lunga serie di tracce live e i brani dell’ormai raro EP di debutto “Deserts Of Desolation” (2000) rimasterizzati per l’occasione. La bontà del materiale – che almeno in principio combinava bordate alla “Slaughter Of The Soul” con affilati ornamenti melodici vagamente alla Carcass periodo “Heartwork” – ha infatti spesso ampiamente compensato alla modesta personalità intrinseca alla proposta stessa, riuscendo a raccogliere consensi favorevoli (almeno di critica) praticamente a ogni appuntamento. Tuttavia, il suddetto atteggiamento un po’ lassista dei nostri, i quali hanno sempre atteso forse più del dovuto prima di rilasciare qualcosa di nuovo e che non sono mai stati delle “macchine da tour”, ha impedito loro di imporsi adeguatamente all’attenzione degli ascoltatori, soprattutto in un periodo in cui le nuove uscite si stavano moltiplicando ed era sempre più arduo spiccare fra la massa. In ogni caso, nulla continua a vietarci di riconoscere ai Diabolical una certa bravura nel maneggiare sonorità death e thrash: anche le nuove tracce qui proposte, che peraltro offrono uno spettro sonoro più ampio, vagamente spruzzato di black metal, lasciano una bella impressione nel loro focalizzarsi con intelligenza su tutti i punti forti dello stile del quintetto, ovvero cattiveria, atmosfera e tecnica. Solo tre episodi più un intro, ma che palesano una grande cura per i dettagli e un modo di strutturare le composizioni mai esattamente ovvio. Insomma, materiale che ci sentiamo di consigliare senza remore ai fan degli svedesi, i quali probabilmente saranno anche ben lieti di gustarsi la parte live del CD e di dare una ripassata al primissimo EP.

TRACKLIST

  1. Ortus
  2. Sightless 6
  3. Infvitabile Fatvm
  4. Eye
  5. Rcs (live)
  6. The Gallery of Bleeding Art (live)
  7. Ashes II (live)
  8. The One Who Bleeds (live)
  9. Under My Skin (live)
  10. Vertigo (live)
  11. Extinction (live)
  12. Children of the Mushroom Cloud (live)
  13. Suicidal Glory (live)
  14. Ashes
  15. Guidance of Sin
  16. Deserts
  17. The Dreaming Dead
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.