DISCORDANT HEMISPHERES – Inferno + Paradiso

Pubblicato il 06/01/2018 da
voto
7.5

I Discordant Hemispheres vengono da Roma e sono un interessante progetto progressive nato dall’incontro tra il bassista Andrea Manno e il cantante Marco Patarca, a cui poi si aggiungono il chitarrista Andrea Scarinci e Riccardo Cafini alle tastiere. I quattro, unendo il loro bagaglio musicale che attraversa metal, progressive ed alternative rock, si presentano al pubblico con una coppia di brani, raccolti in questo singolo intitolato “Inferno + Paradiso”. Musicalmente questa accoppiata di dantesca memoria riceve dei Discordant Hemispheres un interessante stravolgimento: il primo pezzo, “Hell”, viene arrangiato dalla band in maniera quasi celestiale, con la voce pulita di Patarca a guidare la melodia, accompagnato da un’elegante architettura di pianoforte e tastiere. Il risultato è una sorta di ballad pianistica, un po’ a la “Wait For Sleep” dei Dream Theater, per intenderci, che contrasta con l’atmosfera sulfurea e infuocata che ci saremmo aspettati. Allo stesso modo, anche “Paradise (Is Not Here)” gioca sul rovesciamento delle parti, come si può intuire anche dal titolo, dando vita ad un brano più articolato e mutevole: spinge sull’acceleratore quando serve, intreccia melodie e ritmi, sfodera anche un cantato in growl per dare maggiore forza al tutto, e si concede di includere al suo interno anche un estratto da un celebre discorso di fine anno di Sandro Pertini del 1981. Un biglietto da visita intrigante, dunque, quello creato dai Discordant Hemispheres, che hanno in programma diverse altre release nel corso dell’anno e che, nel momento in cui scriviamo queste righe, hanno già pubblicato un nuovo singolo. Non ci resta che seguire l’evolversi della loro carriera e supportarli nella loro crescita e maturazione.

TRACKLIST

  1. Hell
  2. Paradise (Is Not Here)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.