DISMA – The Graveless Remains

Pubblicato il 16/04/2017 da
voto
7.0
  • Band: DISMA
  • Durata: 00:13:57
  • Disponibile dal: 31/03/2017
  • Etichetta: Profound Lore
  • Distributore: Audioglobe

Momentaneamente archiviate le polemiche sulle tendenze politiche di Craig Pillard e sul suo vecchio progetto Sturmführer – causa, fra le altre cose, dell’annullamento dell’apparizione dei Nostri alle prime edizioni del Netherlands e del California Deathfest – i Disma tornano fortunatamente a fare parlare di se grazie alla musica. A circa sei anni dall’eccellente debut album “Towards the Megalith”, gli statunitensi si riaffacciano sul mercato con questo EP di due brani, logica prosecuzione del discorso avviato con il full-length e, di nuovo, ottimo esempio di death metal soggiogato da cavernosi influssi doom. “The Graveless Remains” non palesa una volontà di ampliare il proprio linguaggio espressivo; piuttosto, con questa rapida sortita i Disma si limitano a lasciare campo libero alla collaudata formula del debut, ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo. Quattordici minuti sospesi tra atmosfere decadenti e movimenti decisamente più arrembanti che riescono a rappresentare al meglio l’esperienza e la storia di questa band di veterani. Proprio come era accaduto su “Towards the Megalith”, i Disma vincono trovando una stabilità perfetta fra spunti death e doom: il dialogo fra le due anime è sempre molto fluido e lineare e ciò si traduce in composizioni fosche ma ingegnose a livello di riffing di chitarra, capaci insomma sia di risultare asfissianti e intensamente drammatiche, sia groovy e possenti. Detto di un Pillard sempre in buona forma, responsabile come di consueto di un growling macabro e viscerale, “The Graveless Remains” è una apprezzabilissima risposta a tutti coloro che ritenevano il gruppo già giunto al capolinea. Un full-length sarebbe stato ancora più gradito, ma l’ascolto di questi due brani potrà certamente rendere l’attesa per il prossimo lavoro sulla lunga distanza meno snervante. Al di là delle controversie, i Disma si confermano una realtà autorevole e sostanzialmente imprescindibile per tutti i fan di Incantation, Funebrarum e Dead Congregation.

TRACKLIST

  1. The Graveless Remains
  2. Sempiternal Deformity
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.