DISRUPT – Unrest

Pubblicato il 03/08/2007 da
voto
6.5
  • Band: DISRUPT
  • Durata: 00:50:01
  • Disponibile dal: 09/04/2007
  • Etichetta: Relapse Records
  • Distributore: Self

Nessuna reunion, non trasalite, si tratta semplicemente della ristampa dell’unico full length album della band statunitense Disrupt, pubblicato originariamente nel lontano 1994. Il combo di Boston per i più incarnava quello spirito e quello stile bastardo proprio dei Terrorizer, ma sembra più giusto collocare la band all’interno della scena hardcore di Boston, una scena che dopotutto ha fatto storia. Inutile dire che il loro hardcore è pesantissimo, quasi come quello degli Integrity, ma con molta aggressività in più ed aggiungiamoci pure qualche tonnellata di metallo in più! Il cantato particolarmente incazzato e la musica granitica ricorda i No For An Answer, altro gruppo hardcore devastante dell’epoca. Insomma, se ve li siete persi più di dieci anni fa, la Relapse vi offre la possibilità di rimediare. Se avete un passato straight-edge allora i Disrupt potrebbero proprio fare al caso vostro.

TRACKLIST

  1. Domestic Prison
  2. Mass Graves
  3. Complaint
  4. A Life's a Life
  5. Pay for...
  6. Unrest
  7. Reality Distortion
  8. Down My Throat
  9. Tortured in Entirety
  10. Religion is a Fraud
  11. We Stand Corrected
  12. Faction Disaster
  13. Human Garbage
  14. Without Sincerity
  15. Neglected
  16. Same Old Shit
  17. For What?
  18. Squandered
  19. Mindlock
  20. Green to Grey
  21. Critics
  22. Dog Eat Dog
  23. Deprived
  24. Give It Back
  25. Victims of Tradition
  26. Exorbitant Prices Must Diminish
  27. Smash Divisions
  28. Lack of Intelligence
  29. No Values
  30. Solidarity
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.