DISTURBED – Indestructible

Pubblicato il 01/07/2008 da
voto
8.0
  • Band: DISTURBED
  • Durata: 00:49:16
  • Disponibile dal: 30/05/2008
  • Etichetta: Warner Bros
  • Distributore: Warner Bros

Indistruttibili. Difficile, se non impossibile, trovare un altro appellativo per descrivere i Disturbed del 2008, anno che consacra definitivamente i nostri come gli unici veri Ironmen del panorama nu-metal. Proprio come il super eroe di casa Marvel anche i quattro americani hanno infatti dato una sbalorditiva dimostrazione di forza fin dalla loro primordiale incarnazione di “The Sickness” – album per certi versi ancora imprescindibile nella discografia del quartetto di Chicago – per poi evolvere apportando lievi ma sostanziali modifiche con i successivi “Believe” e “Ten Thousand Fists”, due ottimi lavori che tuttavia non consentivano ai quattro yankee di raggiungere le vette artistiche alle quali sembravano destinati. Giunti al traguardo del quarto full-length la metamorfosi può però finalmente dirsi completa, al punto che con questo “Indestructible” i nostri sono più che mai pronti a sbaragliare la concorrenza: l’armatura sonora che permea il contenuto del dischetto non è infatti mai stata così scintillante (grazie ad una produzione davvero stellare, che per una volta non vi farà rimpiangere nemmeno l’ultimo centesimo speso per il vostro subwoofer), così come l’armamentario schierato dai nostri stupisce tanto per la potenza di fuoco (davvero ottimo il lavoro della sezione ritmica formata da Mike Wengren alle pelli e dall’ultimo arrivato John Moyer al basso) quanto per la chirurgica precisione, visto che stavolta – oltre al consueto riffing spezzato che da sempre rappresenta il trademark della band – il buon Dan Donegan si rende autore di una prestazione di rilievo anche in fase solista, contribuendo così ad arrichire la varietà del platter. Ma tutto ciò non sarebbe che un misero guscio vuoto se dietro cotanto esoscheletro sonoro non ci fosse lui, l’unico vero e proprio cuore pulsante della formazione americana: stiamo parlando ovviamente dell’inimitabile David Draiman, la cui strepitosa voce riesce sempre, e stavolta più che mai, a colpire le emozioni più recondite dell’animo, in una sorta di moderna catarsi che porta ad un’immedesimazione totale con le parole del calvo singer. Ed ecco così che, una volta inserito il CD nel lettore e partite le sirene che introducono alla terremotante title-track, sembra quasi di veder avanzare verso di noi il temibile cyborg rappresentato nella riuscitissima cover, sbaragliando tra le fiamme orde di nemici agonizzanti sulle note cariche di energia del primo incendiario singolo “Inside the Fire” e del degno seguito “Deceiver”. Ma siccome anche i supereroi hanno un’anima, ecco che a seguire troviamo l’emozionante “The Night”, seconda per intensità solo all’adrenalinica “The Haunted” (la nuova “Mistress”), baricentro di una tracklist che, a differenza di quanto avveniva nei precedenti capitoli discografici penalizzati da qualche filler di troppo, non conosce alcun calo di tensione per tutta la durata del platter. Potremo dunque proseguire ad oltranza decantando le lodi delle varie “Enough”, “Torn”, “Divide” o “Facade”, ma sarebbe solo tempo sprecato: se già li conoscete avrete ormai capito che non è il caso di lasciarsi scappare questo quarto lavoro dei quattro disturbati, mentre se li avete sempre evitati considerandoli troppo mainstream farete meglio a non avvicinarvi a “Indestructible”, se non volete correre il rischio di cambiare idea nei confronti del tanto vituperato nu-metal…e poi non dite che non vi avevamo avvertito!

TRACKLIST

  1. Indestructible
  2. Inside The Fire
  3. Deceiver
  4. The Night
  5. Perfect Insanity
  6. Haunted
  7. Enough
  8. The Curse
  9. Torn
  10. Criminal
  11. Divide
  12. Facade
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.