DOMINANCE – XX: The Rising Vengeance

Pubblicato il 29/06/2016 da
voto
7.0
  • Band: DOMINANCE
  • Durata: 00:50:16
  • Disponibile dal: 31/03/2016
  • Etichetta: Sliptrick Records
  • Distributore:

“XX: The Rising Vengeance” non è certo un debut album, non rappresenta un primo vagito di una formazione ancora in fase di rodaggio dalle idee poco chiare circa la propria direzione: al contrario, si tratta della terza uscita discografica di una band nata ormai nel lontano 1992, periodo aureo per un certo tipo di death metal, che si appresta alla pubblicazione di un nuovo parto musicale con tutta l’esperienza e la conoscenza del caso. Bastano pochi, fugaci ascolti alle prime canzoni che compongono la scaletta per notare sin da subito una notevole stratificazione a livello strumentale, nonché una buona complessità dal punto di vista tecnico e creativo, che rende da subito l’ascolto particolarmente impegnativo, ma non privo certo di continui sbalzi di umore e sensazioni che lasciano quasi mai spazio ad imbarazzanti cadute di stile o momentanei periodi di stallo che possano pericolosamente trasformarsi in sbadigli col procedere del tempo. Entrati quindi nella logica un po’ confusionaria ma ricca di contenuti di “Journey To A New Life” e “This Is War”, si fa giusto in tempo a prendere il passo giusto con due delle migliori incarnazioni musicali del gruppo, corrispondenti a “Into The Fog” e “Twisted”: l’aggressività incalzante del death, il ritmo e la cadenza del modern metal e la facilità orecchiabile mutuata direttamente dal melodic metal scandinavo convivono in queste canzoni in maniera ammirabile, miscelate secondo canoni piuttosto personali dai Dominance, che riescono così ad evitare lo spauracchio del ‘bello, ma troppo simile a..’. Stilisticamente infatti, è impossibile non notare l’influenza di gente come Lamb Of God, Machine Head o Dark Tranquillity nelle palesi intenzioni del gruppo, eppure si riesce in questo caso, grazie ad una ottima conoscenza dei propri mezzi e possibilità, ad unificare le varie ispirazioni in un concentrato omogeneo e credibile che superi con una discreta agilità lo scoglio dell’eccessiva dedizione a determinate sonorità. “Breathless”, “Time To Pay” o lo splendido input/output di “Rise Again” infatti, confermano la regola mettendo in mostra partiture ora vorticose ora più aperte, alternandosi tra chiari e scuri compositivi sempre accompagnati dalla violenza del comparto vocale, raramente propenso ad alleggerire il proprio apporto in fugaci backing vocals pulite che, soprattutto all’altezza dei ritornelli, aggiungono respiro e melodia a brani nel loro complesso decisamente aggressivi. Una ottima preparazione tecnico-teorica, una esperienza pluridecennale ed un estro creativo leggermente iper-attivo, ma comunque vivo e vibrante, hanno permesso ai Dominance di confezionare un lotto di canzoni complesse e ben strutturate, dove ogni elemento del proprio sound viene curato con meticolosità senza tralasciare una resa complessiva mai troppo cervellotica, anche se lievemente ingolfata nei momenti meno brillanti del songwriting.

TRACKLIST

  1. XX
  2. Journey To A New Life
  3. This Is War
  4. Into The Fog
  5. Twisted
  6. Dear Next Victim
  7. Breathless
  8. Just A Reflection
  9. Time To Pay
  10. Rise Again
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.