DOOMSWORD – The Eternal Battle

Pubblicato il 22/02/2011 da
voto
8.0
  • Band: DOOMSWORD
  • Durata: 00:43:11
  • Disponibile dal: 25/02/2011
  • Etichetta: Dragonheart
  • Distributore: Audioglobe
I fan del classic epic metal li aspettavano ormai da quattro anni, da quel “My Name Will Live On” che li aveva lasciati con la convinzione che un gruppo italiano fosse stato in grado di imporsi autorevolmente sulla scena epic internazionale. Già, una band di Varese che con quattro album aveva saputo dimostrare che era ancora possibile comporre musica di ottimo livello e con una certa originalità anche in un genere ormai trentennale come quello in cui si cimentava. Con il nuovo “The Eternal Battle” la formazione capitanata dal cantante Deathmaster e ora orfana del chitarrista Maurizio “The Forger” Bugin, torna per consolidare questo suo ruolo di primo livello. Il disco, di cui vi abbiamo presentato in anteprima una descrizione traccia per traccia, è inoltre la conferma che i Doomsword non si limitano a ripetere una formula vincente ma al contrario con ogni album evolvono il proprio stile. “The Eternal Battle” è infatti un lavoro più dinamico, evocativo ed emozionale rispetto al suo battagliero predecessore, mentre con esso condivide la distanza dalle influenze doom degli esordi. Se i brani aggressivi e guerreschi incentrati su epici scontri o alti valori certo non mancano, e qui citare la spettacolare opener “Varusschlacht (Varus Battle)” è d’obbligo, colpisce la presenza di episodi più atmosferici, drammatici e al contempo melodici come la bellissima “Soldier Of Fortune”, la conclusiva e altrettanto valida “WarLife” o la spirituale e suggestiva titletrack. È in quesi casi che il cantato di Deathmaster, ora più espressivo, caldo e meno incentrato sulla potenza che in passato, non solo convince positivamente per intensità della sua interpretazione ma costituisce anche il vero elemento di discontinuità con le vecchie produzioni. Convincente anche il riffing del chitarrista Alessio “Sacred Heart” Berlaffa e magnifica è la prova del batterista Wrathlord, il cui drumming vario, creativo e comunque dotato di un ottimo tiro, è un vero valore aggiunto sia nei casi in cui la struttura dei brani è più articolata e meno accessibile, come nel caso dell’impetuosa “The Fulminant”, che in episodi più lineari e classici come “Song of the Black Sword”. Il sound questa volta piuttosto oscuro, avvolgente e ricco di parti corali è come al solito molto tradizionale e ottantiano, distante dalle lucide produzioni moderne. Non manca nulla dunque per confermare quanto detto in apertura: i Doomsword sono meritatamente una delle più ispirate realtà che il panorama epic metal attualmente possa offrire.

 

TRACKLIST

  1. Varusschlacht (Varus Battle)
  2. Eternal Battle
  3. Wrath of the Gods
  4. Soldier of Fortune
  5. Battle at the End of Time
  6. The Fulminant
  7. Song of the Black Sword
  8. The Time has come...
  9. WarLife
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.