DRAGONY – Legends

Pubblicato il 05/08/2012 da
voto
7.0
  • Band: DRAGONY
  • Durata: 00:52:18
  • Disponibile dal: 22/06/2012
  • Etichetta: LMP
  • Distributore: Self

Grazie al sempre ottimo fiuto di Limb Schnoor, che nonostante il passare del tempo non accenna a sopirsi, i Dragony vedono finalmente ben distribuito e pubblicizzato il loro primo disco, uscito originariamente nel novembre dello scorso anno. La giovane band viennese, nel corso dell’ora di musica contenuta in “Legends”, dimostra di saperci fare sia in fase compositiva che esecutiva, ottenendo risultati più che lusinghieri. Dopo la canonica intro orchestrale, il primo vero pezzo risponde al nome di “Burning Skies”: la presenza al microfono di Ralph Scheepers in veste di ospite d’onore, si sposa alla perfezione con l’aggressività della canzone, tra l’altro ben congegnata, ed è utile ai Nostri per presentarsi al meglio e strappare i primi consensi. Le seguenti “Land Of Broken Dreams” e “Dragonslayer” non fanno che confermare la discreta qualità espressa nella prima manciata di minuti, oltre a lasciare l’intera scena al cantante Siegfried Samer, il quale mostra di possedere buona personalità e una certa stoffa. Le due tracce sono in bilico tra Royal Hunt e Helloween, con i secondi pesantemente citati nelle parti finali di “Land Of Broken Dreams”. “Wings Of The Night” scorre piacevole con un Samer che mostra il suo amore per cantanti come Eric Adams ed Hansi Kursh, così come l’epica “Hero’s Return”, in cui vengono ancora tirati in ballo i Manowar ed il loro cantante. Ma i Dragony, oltre ad una ferrea anima metal, amano anche proporre soluzioni maggiormente orientate verso il symphonic metal, portando alla mente in “Vaults Of Heaven” e in “The Longest Night” (prendendo le dovute distanze) i Rhapsody più suggestivi ed atmosferici. Questi giovani ragazzi decidono di non farsi mancare proprio nulla e, per rendere il sound più leggero, vivace e colorato, iniettano qua e là spruzzate di Freedom Call e Gamma Ray. Possiamo tranquillamente affermare che i Dragony si segnalano come una band dalle buone potenzialità, che può e deve migliorare e maturare per ritagliarsi un proprio spazio all’interno della scena; intanto divertitevi un po’ dando almeno un ascolto a questo interessante esordio.

TRACKLIST

  1. Of Legends...
  2. Burning Skies
  3. Land Of Broken Dreams
  4. Dragonslayer
  5. Wings Of the Night
  6. Vaults Of Heaven
  7. The Longest Night
  8. Hero's Return
  9. The Ride
  10. Alcador
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.