DREAM EVIL – Evilized

Pubblicato il 30/01/2003 da
voto
5
  • Band: DREAM EVIL
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2003
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Self
Streaming non ancora disponibile

Ecco, mancava solo Fredrik Nordström. Originale il monicker, ancor più originale il titolo di questo strabiliante disco, che segue – come in moooolti ricorderanno – quel debutto dal titolo ancor più accattivante ed originale, “Dragonslayer”, uscito soltanto un anno fa, eppure – chissà perché… – passato decisamente in cavalleria. Non vi sono dubbi sul genere proposto, già a partire dalla copertina: heavy metal nostalgico, leccato e pomposo quanto basta per farvi fess… ooops, contenti!, volevo dire contenti. Ma torniamo a parlare di quest’ennesima iniezione di creatina gentilmente offerta da Century Media: produzione potente e nitida, forse tra le migliori mai curate dalle manine dello stesso Nordström ed i suoi rinomati studi di registrazione, che aggiunge il giusto spessore ad un’opera che, non dimentichiamocelo, è pur sempre figlia del ventunesimo secolo (urka!), e che come tale non può e non deve difettare sul piano formale (mentre invece, si sa, sul piano artistico nessuno ama più prendere posizione perché è la percezione stessa dell’oggetto artistico ad esser venuta meno); aggiungiamo poi la complicità di un ensamble di discreti strumentisti, tra cui il batterista Snowy Shaw (ex-King Diamond, Mercyful Fate) ed il guitar-hero Gus G. (Firewind), che sanno fare senz’ombra di dubbio il proprio lavoro più che egregiamente; ed infine un’attenzione per la composizione/clonazione di refrain e cori da stadio che effettivamente assolve qualsiasi dubbio fosse ancora rimasto sulla veridicità ed onestà di questa band. Accept (“Break The Chains”), Mercyful Fate (“Bad Dreams”), Manowar (“Made Of Metal”), Riot (“By My Side”), Helloween (del periodo Andi Deris, da cui il singer Niklas prende spesso ispirazione)… sentirete tutto e di tutto nelle dodici tracce di “Evilized”, ma vi sfido a trovare anche una sola nota che vi estranei dall’immanente dejà-vu. Che dire? 18 euro sono tanti, e voi, da veri metallari, non siete figliocci di papà che possono permettersi di bruciare il cash così. O forse sì?

TRACKLIST

  1. Break The Chains
  2. By My Side
  3. Fight You 'Till The End
  4. Evilized
  5. Invisible
  6. Bad Dreams
  7. Forevermore
  8. Children Of The Night
  9. Live A Lie
  10. Fear The Night
  11. Made Of Metal
  12. The End
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.