DREAMLAND – Future’s Calling

Pubblicato il 06/02/2006 da
voto
6.0
  • Band: DREAMLAND
  • Durata: 00:49:31
  • Disponibile dal: 21/11/2005
  • Etichetta:
  • Dockyard 1
  • Distributore: Edel

Spotify:

Apple Music non ancora disponibile

Come può suonare una band svedese scoperta da Joacim Cans, e prodotta dallo stesso Cans in compagnia di Andy LaRoque? La risposta è ovvia, spudoratamente Hammerfall! I Dreamland mostrano infatti di aver appreso alla perfezione la lezione impartita dai loro connazionali e “Future’s Calling” ha il suono degli Hammerfall più ruffiani ed immediati, condito da spruzzate di hard rock americano da classifica. Quanto detto è riscontrabile durante l’ascolto di “Hearts Like Lions” e “A New Way”, due power song gradevoli fatte di cori possenti e chitarre ruggenti; “Destiny” è invece l’episodio che meglio manifesta la matrice hard rock presente nel DNA del gruppo. Quando la band tenta di arruffianarsi qualche ragazzina come con la ballad “Fade Away”, che vuole essere romantica e commuovente, i risultati sono lungi dall’essere entusiasmanti. Rimane da aggiungere che, vista la coppia di produttori, il disco presenta un suono perfetto, quindi per il futuro i Dreamland dovrebbero cercare di lavorare maggiormente sul versante compositivo, cercando di delineare un proprio stile. Per ora solo per fanatici del genere.

TRACKLIST

  1. The Chance (Intro)
  2. Hearts Like Lions
  3. A New Way
  4. Breaking The Chains
  5. Destiny
  6. Die Slowly
  7. Fade Away
  8. All For One
  9. Dreamland
  10. Future's Calling
  11. Black Mind
  12. A New Dimension
  13. Repeating Supremacy (Outro)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.