DYING WISH – Symptoms Of Survival

Pubblicato il 07/11/2023 da
voto
8.0
  • Band: DYING WISH
  • Durata: 00:32:04
  • Disponibile dal: 03/11/2023
  • Etichetta:
  • Sharptone Records

Spotify:

Apple Music:

Emersi nel 2018 e arrivati al fragoroso debutto nel 2021, i Dying Wish sono un nome caldissimo, atteso con alla prova del secondo disco dopo una serie di tour che hanno validato lo spessore nell’essenziale dimensione live.
“Fragments Of A Bitter Memory” aveva fatto girare parecchie teste con quel ritorno al metalcore dei Killswitch Engage mischiato alla freschezza dei nuovi riferimenti hardcore, estratto alla giusta distanza temporale e con una convinzione rinvigorente. Sebbene “Symptoms Of Survival” contenga una dose maggiore di ritornelli melodici, possiamo escludere l’eventualità di un ritorno annacquato o commerciale: i primi brani, senza uscire dalle caratteristiche che hanno reso vincente il primo disco, mostrano una rinnovata varietà di scrittura, con “Watch My Promise Die” che fa capolino come nuovo classico istantaneo per i prossimi concerti.
Arrivando a “Path To Your Grave”, per la precisione in coda, c’è uno sfoggio delle capacità vocali e delle migliorate linee melodiche che fioriranno nella triste e serena “Paved In Sorrow”, un brano che tralascia del tutto urla ed aggressività ma riesce comunque ad essere intenso.
Ci penserà la tonante “Tongues Of Lead” a ripristinare un attacco impetuoso che sfocia addirittura in un blast-beat vicino al black metal, creando un esilarante contrasto in uno dei momenti più brillanti del disco. Tra melodeath, Knocked Loose e grandi abbuffate dal playbook di Adam Dutkiewicz possiamo dire tranquillamente che tutto ciò che già funzionava bene per Dying Wish è stato rafforzato e ha trovato in qualche modo una progressione, grazie anche ad un’Emma Boster indiavolata, veicolo di messaggi profondamenti personali, emotivi e politici che quel tipo di metalcore, quello della NWOAHM, non ha mai portato.
I Dying Wish riescono a rileggere, modernizzare e ricontestualizzare un genere dalle vite infinite ed andranno sicuramente a trovare cassa di risonanza negli appassionati più giovani del genere.

TRACKLIST

  1. Symptoms of Survival
  2. Watch My Promise Die
  3. Starved
  4. Prey For Me
  5. Path To Your Grave
  6. Paved In Sorrow
  7. Tongues of Lead
  8. Kiss of Judas
  9. Hell’s Final Blessing
  10. Torn From Your Silhouette
  11. Lost In The Fall
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.