DYSKINESIA – Dalla Nascita

Pubblicato il 29/11/2011 da
voto
7.5
  • Band: DYSKINESIA
  • Durata: 00:45:00
  • Disponibile dal: 19/09/2011
  • Etichetta: Frohike Records
  • Distributore:

Una profonda vena organica, che con suoni crudi e spontanei spesso si dipana per questi sette pezzi attraverso lunghe e monumentali aperture strumentali; un’attitudine quasi progressiva, nell’orientarsi quasi sempre verso strutture ad ampio raggio, con le composizioni che, apparentemente libere da schemi troppo stringenti, fluiscono con agilità. Sono i primi aspetti più intriganti del secondo disco dei Dyskinesia, edito in free download dalla nostrana Frohike, ma disponibile in CD su richiesta/donazione, una volta che i costi di produzione saranno interamente coperti. Sonorità “post” in apparenza decisamente malevole, spesso ruotanti attorno a una schietta elettricità di chitarre e contornati da una sezione ritmica essenziale, tuttavia, se ascoltate con attenzione, inclini a stemperarsi attraverso atmosfere spettrali e melodie rarefatte. Una spruzzata di drone interviene talvolta ad aggiungere qualche ruvidità in più – vedi la title track – mentre il cantato, urlato ma lontano, oppure sussurrato, sopraggiunge spesso all’inizio dei brani, come una sorta di introduzione al loro svolgimento strumentale. Forte l’impronta ambient, con voci e strumenti mescolati insieme, in un unico flusso di umori e vibrazioni. Un suono corposo, ciò nonostante variegato, dai toni accesi ma  mai sopra le righe, che nel finale lascia anche spazio ad ammorbidimenti shoegaze e vere e proprie digressioni catartiche; un sound maturo e avvincente, che conferisce alle composizioni del gruppo un’importante impressione di personalità. Non il solito disco “post” con i soliti omaggi a Neurosis o Isis; non la solita alternanza di pieni e vuoti. Qualcosa di ben più freddo, sfuggente e destrutturante; un lavoro che trasmette e invoca solitudine come pochi altri.

TRACKLIST

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. Dalla Nascita
  5. 5
  6. 6
  7. 7
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.