EAGLE TWIN – The Thundering Heard (Songs Of Hoof And Horn)

Pubblicato il 15/04/2018 da
voto
7.0
  • Band: EAGLE TWIN
  • Durata: 45:20
  • Disponibile dal: 31/03/2018
  • Etichetta: Southern Lord
  • Distributore: Goodfellas

A sei anni di distanza da “The Feather Tipped The Serpent’s Scale” , torna il duo doomeggiante formato da Gentry Densley e Tyler Smith, con un’altra scarica di sludge dilatato, opprimente ed essenziale. Gli animali – quelli degli zoccoli e delle corna del titolo – fuggono dal disastro incendiario della California e il disco sembra iniziare con un’impostazione narrativa legata alla fiaba e alla leggenda. “Quanah Un Rama” apre le danze con un riff ed un procedere lento ed incombente, con nervature psichedeliche che racimolano consenso ripetizione dopo ripetizione, ossessivamente orientate allo stoner doom più in voga nell’underground contemporaneo. I suoni della band di Salt Lake City sono colanti grasso fuso e strabordanti fuzz, come sulla fine dell’opener, che sembra mischiare l’heavy blues dei Midnight Ghost Train coi Candlemass più saturati e obesizzati. Quello che si nota maggiormente rispetto alle precedenti sortite discografiche della band è probabilmente l’epicità e la tendenza sempre più blueseggiante del discorso, dilatatosi ulteriormente in tempo e durata. “Elk Wolfy Hymn” inizia con un oscuro arpeggio stoner che prelude ad un crescendo catartico sicuramente non canonico, attuato pian piano, senza eccessivi smottamenti elastici o repentini, ma quasi naturalmente, con una dinamica piacevolmente in grado di far immedesimare nell’atmosfera boschiva e folklorica del racconto. Con “Heavy Huff” torna a sentirsi il riffone blues distorto tipico delle sonorità del duo, pesante e grassoccio nel sound, di sicuro impatto sonoro. Ma è con “Antlers Of Lightning” che la pesantezza e l’essenzialità del discorso del disco diventa a livelli cosmogonici, riuscendo, in circa un quarto d’ora di pezzo, a riprendere le istanze fondamentali del percorso di Densley e Smith e ad incorniciarlo nel suo inno più emblematico. Possenza sonora non indifferente.

TRACKLIST

  1. Quanah Un Rama
  2. Elf Wolfy Hymn
  3. Heavy Huff
  4. Antlers Of Lightning
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.