ECHOLOT – Volva

Pubblicato il 22/10/2017 da
voto
6.0
  • Band: ECHOLOT
  • Durata: 55:50
  • Disponibile dal: 06/10/2017
  • Etichetta: Czar Of Crickets Productions
  • Distributore:

Secondo giro di boa per gli psych-jammers di Basilea, a circa un anno dal primo tassello discografico, “I”. “Volva”, presentato dalla affascinante cover straniante, conserva lo spirito del predecessore ed offre quattro trip psichedelici abbastanza ruvidi-chiamati semplicemente “II”,”III,”IV” e “V”, per sancire la continuità del processo compositivo-  che si aggiungono alle tonalità Colour Haze/Earthless tipiche di quel filone jammato e ‘fatto-in-casa” tanto in voga in questo momento storico. “Volva” non si discosta particolarmente da niente di già sentito, triturato e servito sul piatto in numerose serate del genere in questione, ma è importante sottolineare che questo non è comunque l’intento principale della maggior parte delle band che si buttano su questo tipo di sonorità. Il progetto Echolot funziona e sia i suoni sia i trip offerti da “Volva” sostengono un processo compositivo basato sulla jam e sulla pasta sonora ben amalgamata dai tre musicisti, lontano dalle perfezioni di certe iperproduzioni. Difficile, però, riuscire ad emergere per un prodotto che comunque non offre nulla di così eccentrico o almeno in grado di discostarsi da quel paio di coordinate fisse del settore e rimane consigliato a chi veramente si nutre continuamente di album stoner con lunghe digressioni, riff secchi e lunghi ammaliamenti di dinamiche decisamente consuete. Al pari di uscite discografiche come il nuovo Electric Moon o il nuovo Papir c’è poco da fare per emergere dal giro del blues elettrico jammato, nonostante quella degli Echolot rimanga musica piacevolmente ascoltabile e assimilabile. Quello che risulta più interessante risulta ancorato ai momenti più personali (certi miscugli di voce quasi ritualistici o di predica, come nell’ultima parte dell’album) e dove si percepisce una certa possibilità – ancora da sviluppare – di personalità specifica.

TRACKLIST

  1. II
  2. III
  3. IV
  4. V
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.