ECNEPHIAS – Haereticus

Pubblicato il 03/02/2009 da
voto
7.0
  • Band: ECNEPHIAS
  • Durata: 00:30:00
  • Disponibile dal: 01/10/2008
  • Etichetta: Nekromantic Records
  • Distributore:

Per i lettori attenti della sezione metal estremo di Metalitalia.com il nome dei nostrani Ecnephias non suonerà del tutto nuovo. La band ha infatti già pubblicato un ottimo demo ed il primo full length di debutto “Dominium Noctis” uscito nel 2006. Adesso la band lucana ritorna a farsi sentire con l’ennesimo lavoro particolare ed elaborato: l’EP intitolato “Haereticus”. Un po’ tutto il modo degli Ecnephias di concepire la musica estrema è ‘eretico’ nel senso che non aderisce in toto a quella che è la dottrina consolidata del metal estremo, né del doom, né del death né del black metal. Non esiste definizione capace di racchiudere l’universo sonoro del gruppo nostrano, aperto a mille influenze. Si può partire dal riconoscibile elemento death metal parecchio presente sulla release, ma non aspettatevi riff in stile Death. In questa band, probabilmente, il death metal così come il doom servono per creare una base solida e sinistra sulla quale spaziare con la fantasia. In “Haereticus”, forse più che in passato, gli Ecnephias si avvicinano al mondo della musica classica, dell’opera come mai fatto in precedenza e questa originale trovata abbinata al metal fa nascere qualcosa di particolare. L’esperimento funziona anche perché non è estemporaneo, ma la band l’ha rodato accuratamente nel corso degli anni; ci sono ottime parti sinfoniche, arpeggi sognanti, atmosfere inquietanti e molto altro. Se c’è un gruppo che può essere affiancato ai lucani Ecnephias, è quello degli australiani Virgin Black: entrambi adorano velare la propria musica con un drappo nero, con feeling occulti perché c’è del misterico nella loro concezione musicale. Ennesimo lavoro ben fatto e presentato da una delle realtà più sfuggenti e particolari dell’underground extreme metal nazionale. Il discorso merita di essere approfondito da voi.

TRACKLIST

  1. De natura Deorum (Intro)
  2. Haereticus
  3. Deviations
  4. Eterno Silenzio
  5. A Darkened Room
  6. Hills on a Desert
  7. Ave Maestro
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.