ECNEPHIAS – November

Pubblicato il 22/02/2006 da
voto
7.0
  • Band: ECNEPHIAS
  • Durata: 00:15:14
  • Disponibile dal: 01/12/2005
  • Etichetta:
  • Distributore:

L’ennesima interessante realtà nostrana in campo estremo. Gli Ecnephias, death/black metal band piuttosto particolare, sono un nuovo gruppo in cui però figurano membri lucani attivi già da diversi anni sulla scena in altre realtà musicali locali. Difficile catalogare categoricamente la band, il genere infatti, pur assorbendo parecchie sfumature da generi sì estremi quali black e death metal, non è troppo estremo perché viene assorbito e smorzato da un tocco decadente romantico che si traduce a volte in gothic, altre volte in parti sognanti suonate in modo acustico. “November” è un CD malinconico, come il mese che dona il nome alla release, e non potrebbe essere altrimenti dopo aver ascoltato i validissimi quattro brani che formano questo primo, avvincente, demo della band lucana. Le melodie suonano familiari, hanno un gusto ‘classico’ e l’unica band che viene in mente ascoltando questo “November” sono i tedeschi Haggard, sebbene le due band non abbiano poi molto in comune. A questa musica lasciata nel limbo tra la malinconia e la quiete che annuncia la tempesta, si aggiunge una poesia pagana sussurrata in modo intelligente. Valida promessa per il futuro.

TRACKLIST

  1. ode to the lucanian forest
  2. holy winds
  3. lost love ballad
  4. recall of the wood
  5. black candles
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.