ECNEPHIAS – Ways of Descention

Pubblicato il 10/08/2010 da
voto
7.5
  • Band: ECNEPHIAS
  • Durata: 00:40:00
  • Disponibile dal: 28/05/2010
  • Etichetta: Code666
  • Distributore: Audioglobe

Ringraziamo gli Ecnephias. Grazie a gruppi come loro, infatti, la grande e mai troppo acclamata tradizione occulta nazionale rimane in vita nel metal e nella musica in generale. Una tradizione che nasce con prepotenza negli anni ’70 e che è continuata a singhiozzo sino ad oggi. Grazie a gruppi colti e misteriosi come gli Ecnephias il mood occulto rimane vivo nella musica. Estrema. La band del Sud Italia non ha perso tempo e negli ultimi anni si è fatta sentire e con pazienza ha saputo creare uno stile personalissimo, dedito alla fiamma nera e all’occultismo. Non sforzatevi di capire se gli Ecnephias suonano death o black metal o chissà cos’altro, non ha importanza, il fine ultimo della band è ben più alto. Il metal viene piegato ad una volontà chiara e tremenda: scuotere le tenebre e sondare l’ignoto, ciò che si è nascosto per millenni, ciò che, appunto, è davvero il lato occulto dell’esistenza. “Twist Of Personality” o “A Strange Painting” sono brani che mettono i brividi, hanno un’atmosfera tetra e che sa di antico, pronta a svelare delle verità torbide nascoste per secoli. In passato la band sin da subito dimostrato una certa personalità, c’erano delle lievi somiglianze a gruppi come Haggard e Virgin Black, ma ora lo stile è assai più estremo, arriva fino ad includere riffing death e black metal, ma non appartiene a nessuno di questi generi. Gli Ecnephias fanno a meno di simili etichette, a loro interessa solo continuare nel cammino che un giorno li porterà alla conoscenza intima dell’Occulto. Durante questo percorso macchiato da sangue nero che porta il nome di “Ways Of Discention”, s’inserisce un esperimento musicale che vi stregherà e vi farà capire quanto i segreti della nostra terra possano influenzare le menti di giovani artisti così attratti dalla sua storia insabbiata, tanto da essere disposti a sacrificare la propria anima. Le tenebre avvolgono l’intera release, la tradizione della musica occulta rinasce all’improvviso in questa opera che mira alla conservazione di un feeling, ma che contemporaneamente si lancia alla ricerca disperata di nuove conoscenze torbide. La presenza di brani che narrano di torbide vicende di un monaco medievale realmente vissuto nel nostro paese altro non fa che aumentare il fascino arcano di questa release. Ottimi ed intelligenti musicisti, pazzi visionari della manifestazione demoniaca in musica, gli Ecnephias vi faranno vivere un’esperienza contorta, ma rivelatrice di sublimi verità nascoste. L’unico rammarico è che gli Ecnephias rappresentino una rarità nella nostra scena nazionale e non siano la punta di un iceberg composto da decine e decine di band votate all’arte occulta. Caldamente consigliato agli amanti delle tenebre.

TRACKLIST

  1. Secrets of a black priest
  2. Twist of personality
  3. Beyond suspicion
  4. Empty cold veins
  5. A strange painting
  6. Il martirio di San Lucifero
  7. Marilene's lustful whims
  8. Eternally bound
  9. Il nostro patto
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.