EDEN – The First Circle

Pubblicato il 24/08/2021 da
voto
6.5
  • Band: EDEN (IT)
  • Durata: 00:29:37
  • Disponibile dal: 30/07/2021
  • Etichetta:
  • Brucia Records

Spotify:

Apple Music:

Un insieme non definito di manipolatori del rumore, gli Eden. Ça va sans dire, le identità sono nascoste, gli intenti invece chiari. Appellandosi a sonorità noise/post-metal di ultima generazione, l’idea è quella di rinchiuderci in una bolla di disagio, angoscia, perversione ricorrendo agli strumenti più disparati e alla loro vessazione: ci attira l’uso del ‘pianoforte preparato’, ossia di un normale pianoforte il cui suono è modificato inserendo, tra le sue corde, vari oggetti. Nel caso specifico, viti e bulloni. E poi chitarre ad arco, materiali riciclati e altro ancora, per quello che in fondo è… un album ascoltabilissimo! Perché se gli Eden, a parole, ci ‘minacciano’ e preparano il campo all’ingozzarci di ogni sorta di depravazione, la realtà è più rassicurante. Certo, non stiamo parlando di un album rilassato e super scorrevole, eppure, se si ha dimestichezza con queste sonorità – nella bio si richiamano The Body, primi Swans, Terra Tenebrosa – non sarà traumatico apprezzare i contenuti di “The First Circle”.
La produzione relativamente leggera incanala verso un miscuglio di noise rock e metal abbastanza malleabile, fatto di sonorità aperte e vagamente armoniche, trainate da ritmiche di pronto godimento e vocalizzi che, per quanto impostati su soluzioni harsh assai velenose, finiscono per diventare più un elemento ritmico e di arrangiamento, che il veicolo di una virulenta aggressione. Il grado di sperimentazione ci pare sussista più nelle intenzioni che nei fatti, conducendo a tracce non eccessivamente spigolose, bilancianti psicosi e una straniante armonia generale, che finisce per diventare determinante e dare un piglio non così ostile al disco. Barlumi hardcore e black metal vivacizzano la situazione, dando particolare enfasi nevrotica in alcuni frangenti, in particolare alla lunga e, questa sì, brutale, “Your Void Is Mine”. Alla quale fa da contraltare la lenta, straniante “The Beginning Of The End”, con le chitarre acustiche, sporcate di zanzarose distorsioni, a delineare l’atmosfera del brano.
Interessante il groove ritmico nelle singole tracce, regge il concept generale ed è apprezzabile che il collettivo non si perda in verbosità o rumorismi fini a se stessi. D’altro canto, rimane al momento una sensazione di incompiutezza. Sembra che finora sia stata delineata una base, gettate le fondamenta di un discorso più ampio e ancora tutto da costruire. I riferimenti ai quali gli Eden si accostano hanno dimostrato di poter interpretare sonorità deviate con ben altro piglio: “The First Circle”, anche per la sua durata, rimane un album che vale la pena di provare a sentire, potenzialmente magnetico per gli amanti del noise nelle sue forme meno ostili.

TRACKLIST

  1. The End of the Beginning
  2. Gehenna
  3. Swallow Your Tongue
  4. The First Circle
  5. Your Void is Mine
  6. The Beginning of the End
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.