EDEN WEINT IM GRAB – Trauermarsch Nach Neotopia

Pubblicato il 28/01/2009 da
voto
7.0
  • Band: EDEN WEINT IM GRAB
  • Durata: 00:50:00
  • Disponibile dal: 25/04/2008
  • Etichetta: Avasonic
  • Distributore: Masterpiece

Sono passati quattro anni dal debut “Traumtrophäen Toter Trauertänzer”, ma l’attesa protratta ha portato ai suoi frutti perché il nuovo album degli Eden Weint Im Grab dal titolo “Trauermarsch Nach Neotopia” è un lavoro riuscito. Gli Eden Weint Im Grab sono uno di quei gruppi che danno molta importanza ai testi ed ecco che il nuovo full length album è improntato sulle correnti del Romanticismo, Surrealismo. La band è in pratica una creatura dell’artista tedesco Alexander Paul Blake, capace di combinare assieme gothic, death e black metal ed investirli di un’aura noir davvero penetrante. Non è facile descrivere questo accorto ed accurato intreccio di stili: il gothic è l’elemento imperante, è il genere che dona la fisionomia a “Trauermarsch Nach Neotopia”; il death metal emerge di tanto in tanto giusto per dare la giusta pesantezza ai passaggi di chitarra quando questa deve far sentire la sua presenza, mentre il black metal davvero sporadico nel riffing degli Eden Weint Im Grab ha il compito di corpire la release di un alone nero e dannato. Ma, come spesso vale per le band tedesche intente a scrivere testi di un certo tipo, c’è anche della poesia in questa bizzarra release; l’atmosfera è davvero densa ed è perfetta per introdurre la musica nel campo dell’arte e della poesia. Buono ed oculato è l’uso dei synth, utilizzati nella misura giusta e in maniera non troppo banale. Come avrete intuito si tratta di gothic metal, ma qui non troverete nè i Tristania nè i Theatre Of Tragedy dei primi tempi, la dimensione sonora qui è assai più intricata ed intimista, e decisamente noir. Un gruppo personale di questi tempi è oro colato.

TRACKLIST

  1. Epiphanie Des Grauens
  2. Krieg Im Wunderland
  3. Blutquell
  4. An Die Nacht...
  5. Nach Eden Übers Meer
  6. Undine (Sey Meyn Schutzgeyst)
  7. Unter Dem Eis
  8. Kindheitsrequiem
  9. Im Schwarzen Todesblumenhain
  10. Für Phantasus, Ein Traumsonett
  11. Scheiterhaufen Eurer Phantasie
  12. Weltgeheimnis
  13. Durch Sturm Und Äonen
  14. Heimwärts Ins Licht
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.