EDENBRIDGE – Aphelion

Pubblicato il 18/03/2003 da
voto
5.0
  • Band: EDENBRIDGE
  • Durata: 00:57:00
  • Disponibile dal: 10/03/2003
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Spin-go

Con all’attivo già due album di ‘angelic bombastic metal’ (sic!), gli Edenbridge approdano ad “Aphelion” privi della benché minima originalità e, soprattutto, privi di quel songwriting dirompente ed ultramelodico che almeno dava una ragione di essere ai loro precedenti lavori. Se “Arcana” e “Sunrise In Eden” sopperivano alla mancanza di originalità ed alla ripetitività di alcune soluzioni con canzoni semplici ma belle, questo “Aphelion” è invece caratterizzato da song noiose prive di qualsiasi spunto melodico. La voce di Sabine, che negli altri lavori aveva rappresentato la marcia in più degli Edenbridge, in “Aphelion” risulta essere del tutto inadeguata riuscendo, se possibile, ad appesantire ancora di più il disco. Il suo cantato, infatti, non si integra affatto nelle dodici tracce che costituiscono il cd, nelle quali sembra quasi inserito a forza, trasmettendo all’ascoltatore una sensazione di forzato artificio che caratterizza tante (se non addirittura tutte) delle uscite in ambito power. Nessuna delle dodici canzoni presenti in questo lavoro riesce a catturare l’attenzione dell’ascoltatore, ad eccezione forse dell’ultima “Red Ball in Blue Skye”, in cui compare come special guest D. C. Cooper (ex Royal Hunt). Insomma, cosa dirvi? Se soffrite di insonnia e cercate qualcosa che vi possa far dormire, lasciate perdere i prodotti farmaceutici ed acquistate questo disco degli Edenbridge. A chi invece non ha problemi di questo tipo, consiglio caldamente di risparmiare i propri soldi.

TRACKLIST

  1. The Undiscover Land
  2. Skyward
  3. The Final Curtain
  4. Perennial Dreams
  5. Fly At Higher Game
  6. As Far As Eyes Can See
  7. The Whispering Gallery(bonus track)
  8. Deadend Fire
  9. Farpoint Anywhere
  10. Where Silence Has Lease
  11. Red Ball In Blue Sky
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.