EKTOMORF – Aggressor

Pubblicato il 19/01/2016 da
voto
4.0
  • Band: EKTOMORF
  • Durata: 00.39.12
  • Disponibile dal: 20/11/2015
  • Etichetta: AFM Records
  • Distributore: Audioglobe

Lettera di presentazione: copertina da terza media, nome e titolo discutibili, font scartato anche dai peggio gruppi punk, titoli in tracklist senza alcuna fantasia. Curriculum vitae: un ventennio di sfacciata emulazione, dritto dal cuore dell’Europa dell’Est. Dopo aver perso l’intera formazione e aver sperimentato nel copiare altri artisti Zoltan Farkas torna al passato, quello in cui una botta di culo inesorabile gli valse un contratto con una Nuclear Blast alla disperata ricerca di cloni di Sepu/Soulfly da gettare in pasto al pubblico ancora in orgasmo da “Roots”. Chi ha voglia, dopo 15 prolifici anni di Max Cavalera nei Soulfly e un decennio di copia carbone di Farkas, di imbattersi nell’ennesimo coacervo di riff abbozzati, testi striminziti e inni riciclati in un inglese risibile? Non ci viene davvero in mente, ma il mistero più grande è come la band riesca ancora a ricevere il supporto di una label, di producer di livello come Tue Madsen e, soprattutto, riesca a portare a casa ospitate del calibro di George Corpsegrinder Fisher. Vergogna ulteriore per appassionati e addetti ai lavori che, con eccesso di superficialità, fanno passare per accettabile o lecita una contraffazione tanto scadente. Per il bene della musica, della scena e di voi stessi: ignorateli.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. I
  3. Aggressor
  4. Holocaust
  5. Move On
  6. Evil By Nature
  7. You Can’t Get More
  8. Emotionless World
  9. Eastside
  10. Scars
  11. Damned Nation
  12. You Lost
  13. You’re Not For Me
  14. Memento
7 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.