ELITIST – Fear In A Handful Of Dust

Pubblicato il 20/07/2011 da
voto
7.0
  • Band: ELITIST
  • Durata: 32:44
  • Disponibile dal: 20/06/2011
  • Etichetta: Season Of Mist
  • Distributore: Audioglobe

Esce per Season Of Mist, ma questo “Fear In A Handful Of Dust” potrebbe tranquillamente essere scambiato per una delle ultime pubblicazioni targate Southern Lord o Relapse. Del resto, gli Elitist paiono rientrare a pieno in quella nuova schiera di band americane che partendo da un background hardcore o sludge hanno successivamente inglobato influenze più brutali, finendo per concepire un ibrido extreme metal dall’approccio particolarmente ruvido e old school. Scheletro dell’album è un set di chitarre quadratissime che citano ora gli Eyehategod, ora i primi Celtic Frost. Su questa base già molto sgarbata, il gruppo aggiunge quindi virate vicine al thrash vecchio stampo o a certo black metal senza fronzoli in odore di Darkthrone. I brani si muovono generalmente su tempi medi, facendo in modo di mettere in evidenza il più possibile la corposità delle chitarre, tuttavia non mancano parentesi più sostenute, anche se queste ultime risultano ben presto meno ricercate e quasi “buttate lì”, come se i nostri avessero voluto variare la proposta ma senza impegnarsi più di tanto. In ogni caso, quando gli Elitist puntano tutto sulla grassezza e un’incedere monolitico, i risultati sono degni di nota e fanno certamente ben sperare per il futuro di questa giovane band. “Fear In A Handful Of Dust” per buona parte della sua durata si dimostra lavoro ispirato… un disco di metal estremo diretto e divertente, che non invita ad introspezioni, ma che viene dritto al sodo con quella urgenza e quella efficacia tipiche dei gruppi agli esordi. E se pensate che qualche passaggio sembri rubato ai Black Anvil o ai Coffinworm… beh, allora avete forse capito di cosa stiamo parlando.

TRACKLIST

  1. Burning the Unspoken Gospel
  2. Cult Malevolence
  3. Ivory Shavings of the Tools Unknown
  4. Black Wool
  5. Watch as They Worship, Yet Be Silent
  6. Slowly Fucked and Force Fed
  7. A Howling Wind
  8. Human, All Too Human
  9. Bound and Bent
  10. Toothless and Yawning
  11. Tower of Meth
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.