EMPIRE – Chasing Shadows

Pubblicato il 02/02/2008 da
voto
5.0
  • Band: EMPIRE
  • Durata: 00:48:20
  • Disponibile dal: 23/11/2007
  • Etichetta: AOR Heaven
  • Distributore: Frontiers

Il ritorno sulle scene degli Empire coincide con l’ingresso in formazione del drummer Mike Terrana e soprattutto l’ennesimo cambio dietro al microfono con la dipartita di Tony Martin a favore del sempreverde Doogie White. Non che il sound ne abbia risentito in qualche modo dal punto di vista stilistico, anche perché le composizioni restano appannaggio del duo fondatore Rolf Munkes-Neil Murray. Il quarto lavoro per la band anglo-tedesca si sviluppa dunque su dieci tracce compatte ed energiche fortemente debitrici nei confronti di Sabbath e Rainbow, che senza entusiasmare ci offrono un oretta scarsa di metal classico e hard rock ripetendo senza troppe sorprese la medesima formula che prevede una strofa statica e potente seguita dall’apertura melodica e maggiormente ariosa del refrain principale. E’ così che brani accelerati come “The Alter” e “Tahigwan Nights”, acquistano un valore diverso, frutto di un dinamismo che manca a “Chasing Shadows” come l’acqua nel deserto. A calare il sipario in maniera non propriamente positiva per gli Empire ci pensa una tracklist calante nella fase finale, ma soprattutto delle linee vocali, che al di là della buona interpretazione tecnica di Mr. White, lasciano poca voglia di essere riascoltate, con l’eccezione dell’ottima “Sail Away”, una mancanza decisiva alla luce di un songwriting già zoppicante.

TRACKLIST

  1. Chasing Shadows
  2. The Alter
  3. Mother Father Holy Ghost
  4. Sail Away
  5. Child Of The Light
  6. Tahigwan Nights
  7. Manic Messiah
  8. Angel And The Gambler
  9. A Story Told
  10. The Rulers Of The World
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.