ENFORCED – At the Walls

Pubblicato il 28/07/2019 da
voto
7.5
  • Band: ENFORCED
  • Durata: 00:26:30
  • Disponibile dal: 19/07/2019
  • Etichetta: War Records
  • Distributore:

“At the Walls”, l’esordio sulla lunga distanza degli Enforced, è in verità una raccolta del materiale rilasciato dal gruppo statunitense nel corso del 2017 – un demo e il promo “Retaliation” – con l’aggiunta di due nuove canzoni, per un totale di nove brucianti tracce nelle quali viene fatto confluire tutta l’esperienza maturata in questi primi anni di attività come band, assieme al bagaglio di influenze ereditato dalla fervente scena di Richmond, Virginia, da sempre un circuito capace di ispirare e lanciare molte formazioni alle prime armi (basti pensare a Gwar, Cough, Windhand, Municipal Waste, Iron Reagan, Cannabis Corpse, Lamb Of God, ecc).
Teso e arrembante, il canovaccio crossover-thrash dell’opera lascia sovente spazio a cadenze slayeriane e a derive più mosh/hardcore che ben si insinuano fra le evoluzioni più serrate, per una proposta che sembra avere nei vecchi Sepultura, nei Cro-Mags, nei già citati Slayer e persino in certi Terror alcune delle sue vitali muse ispiratrici. Tutti questi paragoni tuttavia impallidiscono se si decide di fare il nome dei Power Trip, band alla quale i ragazzi di Richmond devono veramente tantissimo a livello di resa sonora, attitudine e tiro. C’è davvero tanto di “Manifest Decimation” e “Nightmare Logic” in questo materiale, ma, per fortuna, nonostante lo spirito vagamente citazionista alla base del songwriting, le canzoni funzionano e offrono momenti eccellenti che non possono essere ignorati. Gli Enforced architettano break e ripartenze devastanti e, soprattutto, interpretano il genere con un piglio autoritario, con quell’entusiasmo e quella carica hardcore che in questi contesti possono realmente diventare una marcia in più se messi al servizio di riff incisivi. “Reckoning Force” e “Skinned Alive” – guarda caso i due inediti posti in apertura di tracklist – si segnalano come i passaggi più completi di un lavoro che nel suo insieme si rivela uno starting point di tutto rispetto. Se si ascoltano i pezzi dal più datato al più recente, il quintetto sembra migliorare di anno in anno: a questo punto è lecito aspettarsi a breve un grande primo, ‘vero’, full-length.

TRACKLIST

  1. Reckoning Force
  2. Skinned Alive
  3. Born Lost
  4. The Heat
  5. Retaliation
  6. Brahman
  7. At the Walls of Antioch
  8. World of Pain
  9. Civilized Mind
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.