ENGULF – Transcend

Pubblicato il 22/09/2019 da
voto
7.5
  • Band: ENGULF
  • Durata: 00:17:10
  • Disponibile dal: 20/09/2019
  • Etichetta: Everlasting Spew Records
  • Distributore:

Il cantante/polistrumentista Hal Microutsicos sta diventando una piccola certezza in materia di underground death metal ispirato alla scuola nordamericana di tardi anni Novanta e primi Duemila. Dopo averci favorevolmente colpito con “Subsumed Atrocities” (2017) e “Gold and Rust” (2018), il Nostro porta a compimento la trilogia di EP con quella che non esitiamo a definire la sua opera più riuscita e completa, alzando definitivamente l’asticella del songwriting e le aspettative nei confronti del progetto.
A livello stilistico, poco o nulla è cambiato rispetto ai suddetti capitoli precedenti: supportato da una resa sonora perfetta per il genere, il Nostro si lancia in un’audace rivisitazione del sound di Hate Eternal, Morbid Angel dell’era Tucker e Nile, con un gusto tutto canadese per quanto concerne le dissonanze che riporta facilmente alla memoria i Gorguts del periodo “From Wisdom to Hate”. Gli ingredienti sono quindi i soliti di sempre, ciò che cambia nella breve tracklist di “Transcend” è semplicemente l’autorevolezza della proposta, affinatasi fino a lambire standard non troppo distanti da quelli dei maestri. L’opener “Bane of Fire” centra subito il bersaglio grosso con la sua andatura torva e tetragona, in cui visioni apocalittiche si intersecano a turbinii chitarristici senza compromessi, e i successivi tre episodi non invertono minimamente la tendenza, mostrandoci degli Engulf mai così ingegnosi e desiderosi di imporsi sulla concorrenza.
Di questo passo, l’ingresso nel circuito di quelli ‘che contano’ sarà assolutamente alla portata del gruppo.

TRACKLIST

  1. Bane of Fire
  2. From Chasms Deep
  3. Birthed into an Empty Grave
  4. Drowned in the River Styx
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.