ENSOPH – Opus Dementiae

Pubblicato il 26/04/2004 da
voto
6.5
  • Band: ENSOPH
  • Durata: 00:47:14
  • Disponibile dal: 26/04/2004
  • Etichetta: Cruz Del Sur Music
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

Giunti al secondo full-length, dopo l’esordio su Beyond Prod. datato 2001, i veneti Ensoph scelgono la Cruz del Sur Music come partner per la pubblicazione di questo nuovo “Opus Dementiae”, lavoro che porta la band a perdere quasi del tutto le reminiscenze prog presenti in “The Bleeding Womb Of Ananke” per abbracciare influenze industriali ed elettroniche. Il risultato è un album sicuramente difficile, vicino per certi versi ai Kovenant meno magniloquenti (dai quali i nostri mutuano, in parte, anche l’immaginario estetico) ed affine, se non altro per attitudine, ai sottovalutati Ram-Zet; proliferano, dunque, le soluzioni synth-oriented, quasi sempre convincenti, mentre a legare la band con il proprio passato rimangono alcuni arrangiamenti di flauto piuttosto pleonastici. Dieci i brani che compongono “Opus Dementiae”, lavoro, come si è detto, interessante ma forse troppo complesso, spesso limitato da arrangiamenti poco accattivanti e avaro di refrain davvero memorabili (fanno eccezione le belle “Sophia’s Fall” e “Sun Of The Liar”). Discreta ma eccessivamente sopra le righe la prova del cantante, che gigioneggia quando sarebbe il momento di connotare i brani in modo deciso, mentre risultano davvero inappuntabili le prestazioni degli strumentisti. Chiude “Opus Dementiae” un buon remix di “Sophia’s Fall” ad opera del buon Bruno Kramm (che, per inciso, metterebbe una cassa dritta anche sotto Albinoni), che stravolge il brano originale trasformandolo in un martellante assalto synth-pop-EBM. Un album da non sottovalutare, dunque, che avrebbe trovato i pieni favori di chi scrive se graziato da arrangiamenti più vari e dinamici. Non c’è male, ma preferiamo “The Bleeding Womb Of Ananke”.

TRACKLIST

  1. Jaldabaoth At The Spring Of Time
  2. In The Flesh ( Visione Della Passione )
  3. Sophia´s Fall
  4. Faith Defeat
  5. Salmo A Nessuno
  6. White Lamb Seducer ( 40 Days & 40 Nights )
  7. Lies Of the Mirror Which Lies Not
  8. Sun Of The Liar
  9. Proudly Divine ( Ink & Mirrors & Empty Tombs )
  10. Sophia´s Fall ( Sophies Welt Remix )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.