ENSOPH – The Bleeding Womb Of Ananke

Pubblicato il 28/11/2001 da
voto
7.0
  • Band: ENSOPH
  • Durata: 00:40:00
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta: Beyond Productions
  • Distributore:

Streaming:

Dediti ad un metal totalmente avanguardistico e trasversale, i nostrani Ensoph sembrano avercela messa tutta per confezionare un album che riuscisse a sollevarsi dalla desolante mediocrità delle produzioni estreme di oggigiorno. L’intento pare raggiunto, dal momento che “The Bleeding Womb Of Ananke” è un prodotto di ampissimo respiro che, per sfuggire alle catalogazioni, passa agilmente da un goth assolutamente personale a tentazioni prog-rock, dal metal sinfonico ad effetti e soluzioni strettamente elettroniche. Ciò che realmente tarpa le ali a quella che avrebbe potuto essere una piccola perla è una produzione assolutamente non in grado di evidenziare l’istrionismo della band, appiattendo in modo deprimente i brani e mortificando un sound fiero ed autoctono nelle intenzioni del gruppo. I bei momenti si susseguono e difficilmente cedono il passo a soluzioni scontate e, pur nella loro lunghezza media piuttosto consistente, i brani riescono a reggersi in piedi grazie soprattutto ad una varietà che mai si fa dispersiva. Notevole sembrerebbe essere anche lo spessore lirico dell’opera, pregna di una drammaticità esoterica e di un alone epico-tragico di grande fascino. Gli Ensoph hanno decisamente le carte in regola per riesumare quelle atmosfere gotico-intellettuali che il patrimonio musicale e culturale italiano può reclamare a gran voce. Notevole, notevole davvero: complimenti alla Beyond Prod. per questa ulteriore ottima release. Peccato solo per la produzione.

TRACKLIST

  1. Shattered Void
  2. The Spyral Stigmata
  3. I ( be & Will Be )
  4. Tanz Der Erinnerung ( chant Of The Void’s Disciples )
  5. In The Blossom Of Inertness
  6. Aletheia
  7. Amber Shrine
  8. The Ivory Ouroboros
  9. The Bleeding Womb Of Ananke
  10. 7 Volte 3 ( E’ Un Sole Ermetico )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.