EPHYRA – Demo 2009

Pubblicato il 03/10/2009 da
voto
6.5
  • Band: EPHYRA
  • Durata: 00:13:49
  • Disponibile dal: 01/05/2009
  • Etichetta:
  • Distributore:

Arrivano alla pubblicazione del loro primo demo gli Ephyra, sestetto comasco dedito ad un power con influenze folk/sinfoniche sempre sotto i riflettori nelle tre tracce incluse nel demo. Elemento focale della proposta del six-piece è il costante alternarsi tra i vocalizzi di Alby e Nadia, che rappresentano rispettivamente l’anima aggressiva e melodica della band: anche se è apprezzabile l’uso congiunto delle due voci è da evidenziare che l’elemento meno convincente è rappresentato dalla voce di Alby, eccessivamente monocorde e poco incisiva nei quattordici minuti di durata del lavoro. Fortunatamente l’elemento che si rende maggiormente convincente all’interno di questo demo è la musica: le tre tracce che compongono il demo, pur senza sbalordire né far gridare al miracolo, riescono ad essere convincenti e le linee melodiche e i ritornelli riescono a rimanere impressi nella mente dell’ascoltatore senza particolari sforzi, merito anche alla buona prestazione di Nadia. Il duetto apripista “Flames Of Revenge” e “Dark Wolf” racchiude gli elementi cardine del suono della band: riff semplici ma ficcanti, break riusciti, tastiere pompose – forse un po’ troppo à la Children Of Bodom in “Dark Wolf” – e una sezione ritmica essenziale ma che si integra perfettamente nelle composizioni. Come abbiamo detto in precedenza la produzione non è sicuramente al top e anche la presentazione visiva poteva essere sicuramente migliore se confrontata con tante autoproduzioni e demo. Speriamo che l’avventura degli Ephyra abbia una continuazione, e che i loro sforzi non vengano vanificati: le potenzialità ci sono tutte, speriamo solo che le lacune espresse in sede di recensione vengano colmate per permettere alla band di presentarsi al meglio delle proprie potenzialità.

TRACKLIST

  1. Flames Of Revenge
  2. Dark Wolf
  3. Laws Of The Elves
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.