ERIC MARTIN – Destroy All Monsters

Pubblicato il 19/02/2004 da
voto
6.5
  • Band: ERIC MARTIN
  • Durata: 00:48:45
  • Disponibile dal: 19/02/2004
  • Etichetta:
  • Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Spotify:

Apple Music:

Sin dallo split degli ancora compianti Mr. Big, il singer Eric Martin non è certo rimasto con le mani in mano, e il nuovo “Destroy All Monsters” segna il suo ritorno in scena. Un titolo metaforico, quasi a sbandierare l’intenzione del cantante di lasciare dietro le spalle il proprio passato con relativi “mostri”, ed una musica ancora più indirizzata verso lidi prettamente pop-rock: le composizioni di “Destroy All Monsters” sono infatti strumentalmente scarne ed essenziali, il tono è scanzonato ed in sintonae con le release più moderne del genere, fortunatamente le linee vocali si mantengono ruvide, calde e passionali, quasi a ricordare che le origini di Eric sono prettamente rock oriented e che non è sua intenzione (almeno in questo ambito) cambiare attitudine. Non mancano momenti più rilassati e melodici, “Living In Black & White” è un brano al limite dell’aor più attuale, ma globalmente il disco si mantiene su mid upper tempo pieni di energia, peccato che la componente blueseggiante che da tradizione si ritrova in ogni lavoro firmato Eric Martin, qui viene praticamente dimenticata. Dal punto di vista dei suoni nulla da eccepire (anche se di certo non siamo di fronte a canzoni ostiche in grado di far dannare il produttore di turno), a David Simon-Baker e John Wuopio, presenti su disco anche come strumentisti, non si possono certo muovere eccessive critiche, se non per i suoni della batteria che spesso risultano “fiacchi” e giù di tono. Protagonista assoluto di “Destroy All Monsters” rimane comune il cantato, non fosse per la classe di Martin questo disco non avrebbe da dire nulla di nuovo.

TRACKLIST

  1. What's The Worst That Can Happen
  2. Kansas
  3. I Woke Up 2 Late
  4. Janie Won't Open
  5. Where Are You
  6. You're Too Good For Him
  7. Living In Black And White
  8. Something There
  9. What If
  10. I Can Die Now
  11. Burnin' My Mind
  12. If
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.