ESKIMO CALLBOY – The Scene

Pubblicato il 15/10/2017 da
voto
7.5
  • Band: ESKIMO CALLBOY
  • Durata: 00:43:30
  • Disponibile dal: 25/08/2017
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Sony

Con gli Enter Shikari ormai imborghesiti e votati alla causa ambientalista, a tenere alta la bandiera del trance-core più ignorante ci pensano per fortuna i nipponici Crossfaith e i tedeschi Eskimo Callboy, formazione ancora poco conosciuta a queste latitudini ma con già quattro album all’attivo e un buon successo in madre patria. Se i primi due lavori risultano ancora abbastanza acerbi, il precedente “Crystals” ha mostrato una maturazione che trova definitivo compimento in questo “The Scene”, perfetto esempio di contaminazione tra ritmiche metalcore di terza categoria, doppio cantato rap e pop (con contorno di auto-tune a manetta) ed effetti elettronica mutuati della techno-trance più sfacciatamente commerciale. Detta così potrebbe sembrare di trovarsi di fronte ad un coacervo di banalità – ed in effetti, presi singolarmente i singoli elementi, di questo si tratta – ma l’abilità del sestetto della Ruhr è proprio quella di mescolare le diverse componenti in un mix irresistibile, a patto ovviamente di apprezzare questo tipo di sonorità e di prendere con il sorriso le lyrics smaccatamente sessiste (da cui l’autodefinizione di ‘porn-metal’). Volendo dare qualche riferimento, immaginate un mix tra ritmiche degli Asking Alexandria, elettro-tamarrate a metà tra i primi Enter Shikari e i veterani Scooter e il cantato degli Hollywood Undead: se non vi è venuta l’orticaria, il suggerimento è quello di ricercare nella vostra piattaforma di streaming preferita pezzi come “Back In The Bizz”, “MC Thunder” o “Banshee”, highlights di un disco da gustare comunque nella sua interezza. Ad arricchire il menù segnaliamo le partecipazioni, in perfetta par condicio tra Est e Ovest, di Fronz (cantante degli Attila, nella fintamente denigratoria tiltetrack) e Little Big (raver russo, nella casinara “Nightlife”), ulteriori ingredienti di un disco energizzante come un concentrato di Red Bull e Monster Energy, grazie anche ad una produzione rigorosamente in 4K. Se la tamarreide metallica è la vostra ragione di vita, allora “The Scene” è l’ideale colonna sonora per accompagnare questi ultimi mesi del 2017, ovviamente da ascoltare a tutto volume e con finestrino abbassato.

TRACKLIST

  1. Back In The Bizz
  2. MC Thunder
  3. The Devil Within
  4. Banshee
  5. The Scene
  6. VIP
  7. Shallows
  8. Nightlife
  9. X
  10. New Age
  11. Frances
  12. Rooftop
  13. Calling
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.